18 Giugno 2024 - 00:28

Francia, ANJ stima 400mila giocatori patologici nel Paese

L’ANJ ha dichiarato che il gioco d’azzardo problematico è ancora troppo diffuso. Ha citato uno studio dell’Osservatorio del Gioco del 2021 che stimava 1,4 milioni di giocatori a rischio in

10 Aprile 2024

Print Friendly, PDF & Email

L’ANJ ha dichiarato che il gioco d’azzardo problematico è ancora troppo diffuso. Ha citato uno studio dell’Osservatorio del Gioco del 2021 che stimava 1,4 milioni di giocatori a rischio in Francia, con quasi 400.000 a un livello patologico.

Dal 2019, un’ordinanza in Francia richiede a tutti gli operatori di presentare un piano annuale per prevenire il gioco d’azzardo “eccessivo” e l’accesso dei minori. L’Autorità Nazionale del Gioco (ANJ) revisiona quindi questi piani d’azione. L’obiettivo è aumentare il dialogo tra operatori e regolatori sulla questione.

L’ANJ ha osservato che il mercato ha compiuto progressi tangibili nella prevenzione del gioco d’azzardo eccessivo. Sono state intraprese azioni per sensibilizzare sul tema. Gli standard di protezione per l’identificazione e il supporto ai giocatori problematici sono aumentati. È aumentato il numero di giocatori a rischio identificati e supportati. È aumentata anche la percentuale di operatori che implementano misure di supporto migliorate ed escludono i giocatori identificati come più vulnerabili alle ricompense commerciali.

Il regolatore francese ha evidenziato il suo piano strategico 2024-2026, che ha prioritizzato la riduzione del gioco d’azzardo eccessivo e la protezione dei minori. Di conseguenza, l’ANJ ha invitato gli operatori ad aumentare gli sforzi per migliorare l’identificazione dei giocatori problematici e le misure di supporto.

L’ANJ ha stabilito che gli operatori devono individuare e intervenire il prima possibile. Le misure di supporto devono anche essere diversificate per adattarle al livello di rischio identificato. Inoltre, ci si aspetta che gli operatori applichino una valutazione del rischio prima di commercializzare le offerte.

L’ANJ ha anche dichiarato che La Française des Jeux (FDJ), che detiene i diritti esclusivi della lotteria e delle scommesse retail in Francia, così come il suo equivalente delle corse di cavalli, il Pari-Mutuel Urbain (PMU), deve rafforzare il controllo dei punti vendita per garantire il rispetto del divieto di vendite ai minori. L’ANJ ha ricordato agli operatori di aumentare la vigilanza sul gioco d’azzardo problematico e sui minori in vista di un’estate sportiva che include Euro 2024 e i Giochi Olimpici, quest’ultimo dei quali si terrà a Parigi.

Secondo l’ANJ, i casinò e le sale giochi hanno realizzato un fatturato di 2,7 miliardi di euro nel 2023. Il 74% dei casinò ha registrato un maggiore ricavo lordo di gioco (GGR) nel 2023 rispetto al 2019.

PressGiochi