23 Giugno 2024 - 03:08

Formula 1. Verstappen, a Imola, mette nel mirino Senna e Prost

Il Gran Premio dell’Emilia Romagna è tornato nel calendario mondiale di Formula 1 ufficialmente nel 2020 ma, per tutti gli appassionati del Circus, Imola rimane, dal 1981, il luogo di

16 Maggio 2024

Print Friendly, PDF & Email

Il Gran Premio dell’Emilia Romagna è tornato nel calendario mondiale di Formula 1 ufficialmente nel 2020 ma, per tutti gli appassionati del Circus, Imola rimane, dal 1981, il luogo di corse epiche e, in alcuni casi, purtroppo tragiche. Domenica pomeriggio va in scena la settima prova iridata dell’anno con Max Verstappen che si presenta favoritissimo e a caccia di record. Il tre volte campione del mondo, al volante della Red Bull numero 1, è l’uomo da battere, per gli esperti Sisal, in ogni categoria: dalla pole, offerta a 1,57, alla vittoria, in quota a 1,25, all’ennesima Tripletta (pole, giro veloce e vittoria) della stagione che si gioca a 2,75. In tema di record, Super Max può conquistare il maggior numero di partenze al palo consecutive: l’olandese è fermo a quota sette mentre Ayrton Senna arrivò a otto. L’iridato, inoltre, potrebbe agganciare Alain Prost per il numero iniziale di pole, record fissato a sette per il Professore. Infine, ma qui si parla di gara, Verstappen passando per primo sotto la bandiera a scacchi eguaglierebbe Michael Schumacher, unico a vincere tre edizioni consecutive a Imola.
A proposito del Kaiser, Charles Leclerc vuole tornare alla vittoria in quello che, per il pilota tedesco, era una sorta di giardino di casa come dimostrano i 6 successi complessivi in carriera. Il monegasco della Ferrari, vincente a 7,50, vuole regalarsi un pomeriggio da incorniciare di fronte ai propri tifosi. Il Predestinato non sale sul gradino più alto del podio da quasi due anni, ultimo successo al Gran Premio d’Austria nel luglio 2022, e interrompere questo digiuno nel circuito intitolato a Enzo e Dino Ferrari avrebbe un sapore speciale.
Il podio dei favoriti è completato da Lando Norris, vincitore dell’ultima gara disputata, il Gran Premio di Miami. Il pilota della McLaren, offerto anche lui a 7,50, ora che ha rotto il ghiaccio non vuole certo fermarsi e cerca il back to back a Imola. Tutti in doppia cifra il resto dei pretendenti alla vittoria: Carlos Sainz, Ferrari, e Sergio Perez, Red Bull, partono alla pari a 16 mentre le due leggende, Lewis Hamilton, vincitore nel 2020, e Fernando Alonso, addirittura primo 19 anni fa, sono appaiati a 50.

PressGiochi

×