24 Settembre 2020 - 23:01

Estratti conto periodici: come e quando contestarli

Uno dei rischi che i gestori di apparecchi, nonché i gestori di sale VLT debbono saper gestire attiene all’eventuale addebito “diretto”, che dovesse comparire sull’estratto conto periodico inoltrato dal Concessionario.

13 Gennaio 2015

Print Friendly, PDF & Email

Uno dei rischi che i gestori di apparecchi, nonché i gestori di sale VLT debbono saper gestire attiene all’eventuale addebito “diretto”, che dovesse comparire sull’estratto conto periodico inoltrato dal Concessionario.

Indipendentemente dalla lettera di “replica” alle comunicazioni dei primi di gennaio che gli operatori possano aver inoltrato ai rispettivi concessionari non rinegozianti (ai fini di contestare la “automatica” applicazione di aggravi sui corrispettivi), la contestazione del rendiconto contabile costituisce l’atto formale a mezzo del quale si rifiuta l’addebito straordinario conseguente alla legge di stabilità 2015 che non sia frutto di “rinegoziazione”.

Presso la segreteria dell’Associazione Astro è disponibile, su richiesta, il format di contestazione del rendiconto che deve essere inoltrato nelle 24 ore successive alla ricezione del medesimo, qualora (e solo qualora) contenga una voce di addebito ricollegabile alla legge di stabilità.

PressGiochi