25 Giugno 2024 - 18:26

Dl semplificazioni: tra i ‘micro prelievi’, potrebbe sparire anche l’Imposta sugli intrattenimenti

La tassa sugli intrattenimento di flipper e biliardini potrebbe avere i giorni contati. Con il dichiarato obiettivo di spostare risorse pubbliche su altre imposte, più remunerative per lo stato e

07 Luglio 2022

Print Friendly, PDF & Email

La tassa sugli intrattenimento di flipper e biliardini potrebbe avere i giorni contati.

Con il dichiarato obiettivo di spostare risorse pubbliche su altre imposte, più remunerative per lo stato e meno incomprensibili per i contribuenti costretti a pagarle. Nella riforma fiscale che la maggioranza con grande fatica ha avviato, figura un paragrafo dedicato alla semplificazione che prevede ‘cancellazione di tributi minori’.

L’obiettivo che l’Esecutivo vorrebbe raggiungere è quello di eliminare micro prelievi erariali e territoriali introdotti nel tempo. Nel mirino in particolare, sono finite quattro tipologie: imposta sugli intrattenimenti, tasse di pubblico insegnamento, tasse di istruzione superiore e diritti di licenza dovuti per leggi su fabbricazione e consumo. Un pacchetto di balzelli che vale 100 milioni di gettito ma che tra costi di gestione, contrasto all’evasione e spese amministrative impegnano un miliardi di risorse pubbliche.

PressGiochi