24 Maggio 2024 - 03:13

Competizioni videoludiche. D’Elia (PD): “Servono regole stringenti a tutela dei minori come il divieto di pubblicità del gioco d’azzardo”

Dopo la presentazione delle proposte emendative, la Commissione Cultura del Senato della Repubblica ieri ha presuito l’esame del ddl recante la Regolamentazione delle competizioni videoludiche. Durante l’illustrazione delle proposte emendative

11 Aprile 2024

Print Friendly, PDF & Email

Dopo la presentazione delle proposte emendative, la Commissione Cultura del Senato della Repubblica ieri ha presuito l’esame del ddl recante la Regolamentazione delle competizioni videoludiche.

Durante l’illustrazione delle proposte emendative riferite all’articolo 10,  la senatrice D’Elia (PD-IDP), si è soffermata sull’emendamento 10.0.1, relativo all’estensione del divieto di pubblicità del gioco d’azzardo agli editori videoludici. Ha colto l’occasione per richiamare l’attenzione anche sulle finalità di altre proposte emendative presentate dal proprio Gruppo, intese a stabilire regole più stringenti a tutela dei minori.

Il Presidente della Commissione Marti – tra l’altro primo firmatario del ddl -, dopo aver fatto presente che sul testo del disegno di legge non si è ancora espressa la Commissione bilancio, ha avvertito che non è possibile procedere alle votazioni. La discussione è quindi stata rinviata.

PressGiochi