28 Settembre 2020 - 23:10

Baretta (Sott.segr. Economia): “Confermo. La tassa rimarrà a 500 milioni”

“Il prelievo rimane di 500 milioni come previsto dalla legge di Stabilità, mentre a cambiare sarà il sistema di calcolo previsto sul margine”. Con queste parole il sottosegretario all’economia Pier Paolo Baretta ha confermato quanto detto a PressGiochi alcuni giorni fa, smentendo i rumors secondo i quali la tassa dei 500 mln

26 Febbraio 2015

Print Friendly, PDF & Email

“Il prelievo rimane di 500 milioni come previsto dalla legge di Stabilità, mentre a cambiare sarà il sistema di calcolo previsto sul margine”. Con queste parole il sottosegretario all’economia Pier Paolo Baretta ha confermato quanto detto a PressGiochi alcuni giorni fa, smentendo i rumors secondo i quali la tassa dei 500 mln sarebbe passata da 500 a 300 mln nel 2015. Come ha chiarito Baretta si tratta di un clamoroso e grave abbaglio e ha invitato a leggere bene i testi prima di creare allarmismi, o aspettative, ingiustificati.

Come ci aveva spiegato il sottosegretario “quella è una norma della legge di Stabilità che noi ricomprendiamo dentro il decreto delega ai fini di renderla strutturale anche perché cambieremo il sistema di prelievo passando al prelievo sul margine e leghiamo questa soluzione ad una scelta di razionalizzazione anche sul versante della raccolta e quindi i 500 mln di quest’anno vanno pagati e nei prossimi anni rientreranno con il principio del margine”.

La questione nasce dal fatto che l’addizionale prevista dalla Stabilità a carico dei concessionari che si occupano della gestione e della raccolta del gioco tramite slot machine sarà corrisposta in due tranche, 200 milioni entro aprile e 300 milioni entro ottobre. I 300 milioni di cui parla la bozza del decreto attuativo dell’art 14 della Delega fiscale riguarda esclusivamente le modalità di pagamento della seconda tranche dell’importo fissato dalla legge di Stabilità, fatti salvi gli importi che dovranno essere già pagati entro metà aprile.

Delega fiscale. Il Sott.segr. Baretta a PressGiochi: “Niente modifiche sulla tassa dei 500mln e sostituzione apparecchi per aumentarne il controllo”

PressGiochi