02 Marzo 2024 - 14:24

Avv. Riccio a PressGiochi: “La politica può svolgere un ruolo fondamentale per un apertura del mondo bancario al settore giochi”

Napoli – “L’abuso della posizione dominante delle banche non rende possibile gli investimenti privati. Le banche sono legittimate a negare l’accesso al credito ad operatori come quelli dei giochi perché

02 Dicembre 2023

Print Friendly, PDF & Email

Napoli – “L’abuso della posizione dominante delle banche non rende possibile gli investimenti privati. Le banche sono legittimate a negare l’accesso al credito ad operatori come quelli dei giochi perché non ricoprono più una funzione di diritto pubblico. La possibilità di richiedere risarcimento nasce dal fatto se viene concessa una linea di credito e poi revocata per una diversa posizione, o sarebbe possibile anche una class action da parte di tutti gli operatori verso le banche perché obiettivamente non c’è una motivazione a questo rifiuto da parte delle banche.

Se gli operatori offrono un servizio legale, non si può spiegare perché le banche si rifiutano.

Le banche non elargiscono un euro se non ci sono le garanzia dire quindi che rifiutano i crediti al settore del gioco per questioni etiche è assolutamente falso. Si tratta di un comportamento arbitrario al limite dell’abominio. La banca è timorosa perché vede il settore del gioco ancora immaturo. Il mondo politico deve incoraggiare, dirigere e coordinare un’apertura del mondo bancario”.

Lo ha dichiarato a PressGiochi l’avvocato Biagio Riccio, cassazionista, esperto di diritto bancario in occasione del convegno promosso da AGSI dal titolo il convegno “Gioco legale”: Rispetto delle regole, legge regionale Campania, legislazione nazionale e rapporto con le banche”.

 

PressGiochi

×