30 Settembre 2020 - 01:01

Aprilia. Trovano pochi spicci nelle slot e allora devastano il bar

In retromarcia contro la serranda, sfondano l’ingresso di un bar e, tra furto di monete, di snack e danni, hanno provocato una perdita di 5.000 euro. E con quello di

05 Febbraio 2015

Print Friendly, PDF & Email

In retromarcia contro la serranda, sfondano l’ingresso di un bar e, tra furto di monete, di snack e danni, hanno provocato una perdita di 5.000 euro. E con quello di ieri notte sono tre i furti messi a segno nello stesso locale . Il terzo nel giro di tre mesi. Sempre con le stesse modalità: un’auto ariete che sfonda la serranda e piomba nell’esercizio.

A fine ottobre i ladri si erano portati via 12 mila euro di sigarette, l’11 novembre 5.000 euro di slot machines, compiendo il furto in 80 secondi netti. “Stavolta si erano organizzati ancora meglio – spiega il titolare del bar, sono entrati in retromarcia sfondando la serranda , erano in quattro. Le telecamere a circuito chiuso che ho installato dopo il primo furto hanno ripreso tutto: uno di loro aveva una mazza di ferro con la quale hanno sfondato i vetri delle slot machines rubandosi gli spicci, fortunatamente pochi visto che le avevamo svuotate qualche sera prima, poi hanno sfasciato tutto quello che potevano e se ne sono andati via. Il tutto è durato quattro minuti, tempo che arrivasse una pattuglia di vigilantes”

PressGiochi