24 Giugno 2024 - 14:28

Alparone (Conferenza Regioni e Province): “Riordino giochi, intervenire non sui luoghi ma sulle persone”

“Serve il coraggio di normare il settore del gioco pubblico attraverso una responsabilità condivisa anche con gli attori del territorio per avere norme che mettano ordine. Questo è lo sforzo

08 Maggio 2024

Print Friendly, PDF & Email

“Serve il coraggio di normare il settore del gioco pubblico attraverso una responsabilità condivisa anche con gli attori del territorio per avere norme che mettano ordine. Questo è lo sforzo che stiamo facendo attraverso un confronto con proposte che devono essere condivise. Il tema del gioco ha un valore sociale, occupazionale ed erariale.

Bisogna affrontare anche il tema della condivisione della spesa, valutando anche l’impatto territoriale affinché si possa compartecipare sia all’entrata che alla spesa con gli enti territoriali per permettere loro di intervenire con un ticket preventivo. Il tema della ludopatia è uno di questi temi per cui servono risorse per ridurre i costi di gestione di questo fenomeno.

Quello dell’individuazione dei luoghi cui localizzare i punti gioco va superato nella convinzione che bisogni ragionare sul tema dei bisogni delle persone per ridurre un fenomeno che va limitato: il gioco illegale che produce ugualmente impatti sociali e patologie non governabili.

Dobbiamo mettere al centro il tema della formazione degli operatori, provare poi a trovare strumenti per assistere chi ha la dipendenza per agire non sui luoghi ma sulle persone, limitando l’accesso al gioco.

Non è un confronto semplice perché le esigenze territoriali sono varie e diversificate.

Il Governo e la Conferenze stanno cercando con coraggio di individuare delle linee guida per dare risposte concrete per chi si trova ad affrontare il disagio della dipendenza”.

Lo ha dichiarato Marco Alparone Coordinatore Commissione Affari finanziari Conferenza delle Regioni e delle Province autonome intervenendo al seminario pubblico organizzato dall’Istituto per la Competitività (I-Com) con il supporto di IGT, dal titolo “Il settore dei giochi e i nodi regolatori. Il riordino del territorio”.

 

PressGiochi

×