14 Luglio 2024 - 20:05

Sospesa attività in due sale scommesse di Avellino e Mercogliano

La Divisione Amministrativa della Questura di Avellino ha sospeso per sette giorni l’attività di due esercizi di scommesse ad Avellino e Mercogliano. Ad Avellino, l’attività è stata chiusa perché operava

02 Luglio 2024

Print Friendly, PDF & Email

La Divisione Amministrativa della Questura di Avellino ha sospeso per sette giorni l’attività di due esercizi di scommesse ad Avellino e Mercogliano. Ad Avellino, l’attività è stata chiusa perché operava senza la licenza di polizia necessaria, per Mercogliano, invece, la chiusura è avvenuta dopo che tre minorenni sono stati trovati a giocare all’interno del locale, violando il divieto per i minori di 18 anni di accedere alle aree di gioco con vincite in denaro.

Pertanto si procedeva alla contestazione dell’illecito amministrativo di cui all’art 7, comma 8, D.L. 158/2012 che prevede, appunto, il divieto per i minori di anni 18 di ingresso nelle aree destinate al gioco con vincite in denaro all’interno di sale bingo nonché nelle sale in cui sono installati i videoterminali.

 

PressGiochi

×