14 Luglio 2024 - 19:05

Regno Unito, i bookmaker devolvono in beneficenza i ricavi sulla Britannia Stakes

Per il quinto anno consecutivo, un gruppo di bookmaker britannici donerà tutti i profitti ottenuti dalle scommesse sulle Britannia Stakes, la famosa corsa handicap che si svolge a Royal Ascot,

12 Giugno 2024

Print Friendly, PDF & Email

Per il quinto anno consecutivo, un gruppo di bookmaker britannici donerà tutti i profitti ottenuti dalle scommesse sulle Britannia Stakes, la famosa corsa handicap che si svolge a Royal Ascot, a varie importanti associazioni benefiche del Regno Unito. La corsa, prevista per il 20 giugno, vedrà i proventi divisi tra diverse organizzazioni, tra cui Prostate Cancer UK, Ascot Racecourse Supports, Missing People, Heros, GoRacingGreen e la Churchill Lines Foundation.

I membri del Betting and Gaming Council (BGC) che partecipano all’iniziativa includono Flutter (Paddy Power, Betfair, Sky Bet), Entain (Ladbrokes, Coral), Evoke (888 William Hill), Kindred (Unibet), Betway, Rank Group (Grosvenor Sport), Virgin Bet, LivescoreBet, Fitzdares, Star Sports, QuinnBet, Tote e Bet with Ascot. Questi operatori doneranno tutti i profitti derivanti dalle scommesse vincenti e piazzate, dopo aver dedotto imposte e tasse, sulla prestigiosa corsa heritage.

Nel caso in cui i bookmaker non realizzino un profitto sulla corsa, hanno concordato di fare una donazione combinata di £200,000, che verrà suddivisa tra le organizzazioni benefiche nominate.

Dal suo lancio, l’iniziativa Britannia Stakes ha raccolto quasi £3 milioni per una serie di cause meritorie grazie ai membri del BGC. In totale, dal 2019, i membri del BGC hanno raccolto oltre £6 milioni per una gamma di associazioni benefiche dedicate alla salute, allo sport e ai veterani, tra cui Prostate Cancer UK, Sue Ryder, NHS Charities Together, la Royal Navy & Royal Marines Charity, ABF the Soldier’s Charity e il RAF Benevolent Fund.

Il BGC spera che l’iniziativa aiuti i scommettitori a godersi una corsa in cui, anche se perdono, diverse buone cause sono garantite di vincere.

Michael Dugher, CEO e Presidente ad interim del Betting and Gaming Council, ha dichiarato: “Sono assolutamente deliziato che i membri del BGC stiano ancora una volta raccogliendo fondi vitali al Royal Meeting per alcune delle principali associazioni benefiche del paese. Fino ad oggi, la campagna di beneficenza delle Britannia Stakes del BGC ha raccolto quasi £3 milioni per una serie di buone cause e, a nome del BGC e dei nostri membri, siamo orgogliosi di celebrare ancora una volta questa corsa iconica, raccogliendo fondi vitali lungo il percorso.”

Laura Kerby, Amministratore Delegato di Prostate Cancer UK, ha aggiunto: “Vorrei ringraziare tutti al Betting and Gaming Council e i loro membri per il loro meraviglioso gesto di aiutare nuovamente a donare fondi vitali a Prostate Cancer UK. Come associazione, vogliamo che tutti i fan delle corse siano consapevoli del rischio di cancro alla prostata e grandi eventi come le Britannia Stakes ci aiutano a aumentare la consapevolezza nella comunità delle corse. 1 uomo su 8 sarà colpito dal cancro alla prostata, è il cancro più comune negli uomini e una diagnosi precoce può salvare la vita.”

Alastair Warwick, Amministratore Delegato di Ascot Racecourse, ha commentato: “Siamo immensamente grati ancora una volta ai membri del Betting and Gaming Council coinvolti in questa generosa iniziativa che ha raccolto così tanti soldi per cause meritorie dal 2020. Siamo entusiasti che Ascot Racecourse Supports sia nuovamente beneficiario e non vediamo l’ora di poter sostenere ulteriormente il nostro programma comunitario nel 2024 e oltre.”

Grace Muir, Fondatrice e CEO di HEROS, ha detto: “HEROS è onorata ed estremamente grata di essere stata scelta dal Betting and Gaming Council come una delle associazioni benefiche che beneficeranno delle Britannia Stakes a Royal Ascot, una iniziativa molto generosa da parte dei bookmaker. Una donazione di questo tipo è enormemente importante e significativa per HEROS, ci permette di continuare a costruire e crescere il lavoro innovativo ed essenziale che facciamo sia nella riqualificazione e ricollocazione dei cavalli da corsa ritirati, sia nello sviluppo del programma di educazione HEROS che offre un apprendimento unico e su misura per studenti dai 11 anni in su.”

Jo Youle OBE, Amministratore Delegato di Missing People, ha dichiarato: “I nostri ringraziamenti al Betting and Gaming Council, ai loro membri e a tutti coloro che si godono una scommessa in sicurezza per questo incredibile supporto attraverso le Britannia Stakes. Missing People è un’ancora di salvezza quando qualcuno scompare. Questo supporto andrà molto lontano nell’aiutare le persone in crisi, sostenendo i loro cari e aiutando a trovare le persone scomparse. La linea di assistenza della nostra associazione è aperta ogni giorno per le 170,000 persone segnalate scomparse ogni anno. Questo è possibile solo grazie a supporti come questo.”

Debbie Matthews, fondatrice di GoRacingGreen, ha affermato: “Sono molto grata per il supporto dei membri del BGC e per il loro sostegno alle visite alle scuderie in tutto il Regno Unito e in Irlanda per coloro che hanno problemi di salute mentale. Questo finanziamento aggiuntivo sarà di grande aiuto nel lavorare con gli ippodromi per portare quante più persone possibile all’ippodromo, il che non solo ha un effetto positivo sul loro benessere, ma anche porta più persone a partecipare alle corse.”

Roger Lewis, Presidente della Churchill Lines Foundation (CLF), ha dichiarato: “Il Special Forces Support Group (SFSG) è un’unità tri-servizio delle forze speciali britanniche operativa in modo permanente, formata nel 2006 per fornire supporto di alto livello alle forze speciali del Regno Unito e alle unità alleate in tutto il mondo. I membri del SFSG offrono un servizio straordinario per mantenerci tutti al sicuro 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Le richieste inevitabili sia per coloro che servono che per le loro famiglie sono considerevoli. Il CLF è il braccio benefico discreto del SFSG e esiste esclusivamente per fornire supporto immediato e significativo al benessere dei membri dell’unità e delle loro famiglie. Il CLF è sia grato che onorato di essere uno dei destinatari dei proventi della corsa Britannia Stakes di quest’anno. Grazie a tutti voi.”

 

PressGiochi

×