17 Luglio 2024 - 21:35

La Caritas di Roma apre lo sportello di ascolto per giocatori d’azzardo e familiari

La Caritas diocesana di Roma ha attivato uno sportello di ascolto e orientamento per le persone dipendenti dal gioco d’azzardo e i loro familiari. Il nuovo servizio vede la collaborazione

24 Giugno 2024

Print Friendly, PDF & Email

La Caritas diocesana di Roma ha attivato uno sportello di ascolto e orientamento per le persone dipendenti dal gioco d’azzardo e i loro familiari.

Il nuovo servizio vede la collaborazione con la Fondazione “Salus Populi Romani” e con una serie di avvocati volontari del NALC – Nucleo Assistenza Legale della Caritas di Roma.

Gli operatori saranno pronti ad ascoltare giocatori, ma anche familiari o amici di giocatori, che hanno dubbi sul rapporto con il gioco e che vogliono condividere la propria esperienza. Insieme si potrà intraprendere un percorso di conoscenza della rete e dei servizi presenti sul territorio per fuoriuscire dalla propria situazione di difficoltà. Il gruppo di lavoro ha competenze specifiche diverse, che consentiranno di fornire risposte concrete ed efficaci ai famigliari dei giocatori d’azzardo e orientare le vittime verso un percorso terapeutico.

Inoltre, lo sportello sarà anche a disposizione dei centri di ascolto parrocchiali, che seguono persone che presentano questa problematica, offrendo loro un supporto per l’accompagnamento.

È possibile contattare lo Sportello al numero 06 888 15 780 o via mail all’indirizzo noazzardo@caritasroma.it per fissare dei colloqui. Gli incontri si terranno presso la sede dello sportello alla Cittadella della carità (in Via Casilina Vecchia 19) ogni primo e terzo mercoledì del mese, dalle ore 15:30 alle 17:30, previo appuntamento.

PressGiochi

Fonte immagine: https://it.depositphotos.com