14 novembre 2019
ore 23:42
Home Mercato Tutela del giocatore, la nuova sfida degli operatori AAMS

Tutela del giocatore, la nuova sfida degli operatori AAMS

SHARE
Tutela del giocatore, la nuova sfida degli operatori AAMS

Il gioco è un fondamentale polo di intrattenimento che, in molti casi, porta ad una vincita in denaro. Ma vincere non fa sempre parte del gioco e talvolta può capitare di perdere qualcosa, la fortuna si sa, è mutevole. Per questo motivo tutte le società di gaming al mondo hanno avviato una serie di misure a tutela del giocatore, considerando questa una delle tematiche principali per lo sviluppo futuro dell’intero settore, eliminando la percentuale di rischi di perdita e, soprattutto, che la passione per il gioco sfoci in aperta patologia: una dipendenza, quella dall’azzardo, che può provocare seri problemi.

 

Molti operatori di gioco, a questo proposito, offrono la possibilità di stabilire limiti di gioco prefissati e impostare il budget massimo da spendere in settimana in settimana. Inoltre, in alcuni casi è possibile attivare l’opzione che porta alla auto-limitazione. Molte aziende della filiera, inoltre, collaborano con il G4, ovverosia il Global Gambling Guidance Group, un ente internazionale che certifica i siti internet di gioco da casinò che promuovono un gioco sano e responsabile. Tramite i sistemi G4 si offre, agli utenti, la possibilità di usare gli strumenti giusti per la massima prevenzione di comportamenti di gioco lesivo, incoraggiando un gioco invece responsabile e sano.

 

 

Alcuni sistemi, al primo accesso, danno la possibilità di impostare un limite massimo da depositare su base settimanale. Sarà sempre possibile modificare i limiti nelle varie sezioni all’interno di ogni conto di gioco. Nel caso di richiesta d’aumento del limite impostato, le modifiche avranno effetto 7 giorni dopo la tua richiesta, mentre per la diminuzione del limite impostato, le modifiche avranno effetto immediato. Per cambiare i limiti di deposito, basta andare sulla sezione Dati Personali del proprio conto di gioco, pigiando poi, in basso a destra, sulla sezione limite di deposito e cambiando quindi i “Limiti di Deposito”, impostandone nuovi sempre a cadenza settimanale. Alcuni operatori AAMS, come ad esempio StarCasinò, fornisco agli utenti la possibilità di effettuare dei test di autovalutazione per misurare il grado di dipendenza del gioco. Nei casi problematici, la possibilità di auto-escludersi è una importante forma di tutela, e la si può fare sia sulla base di un periodo determinato oppure indeterminato, comunicandola, nel caso dell’Italia, all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli in base alla normativa vigente.

 

Non c’è bisogno, in alcuni casi, nemmeno di aver paura che il nostro pc possa finire nelle mani di minorenni, o bambini, che navighino sui siti di gambling o casinò online: basta conservare con cura tutti i dati, utilizzando anche software utili alla causa della protezione e della doppia tutela: uno dei leader nell’erogazione di questi servizi è NetNanny, software che tengono lontani anche i minorenni, essendo il gioco tassativamente vietato ai minori e bisognoso di documenti validi ai fini della sua realizzazione. Ad esempio, se un minorenne provasse ad accedere, verrebbe rifiutato e poi bloccato dal sistema. La tutela, in certi casi, è necessaria. Ed in altri, per giocatori e non, non è mai troppa.

 

 

PressGiochi

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN