17 Gennaio 2021 - 00:23

Taranto. Arrestati i due rapinatori che aggredirono il dipendente di un azienda di slot machine

I due presunti autori della rapina avvenuta dl’11 settembre scorso ai danni del dipendente di un’azienda di slot machine, che aveva appena prelevato l’incasso da un bar (circa 20mila euro), sono stati arrestati dalla Polizia.

10 Novembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

I due presunti autori della rapina avvenuta l’11 settembre scorso ai danni del dipendente di un’azienda di slot machine, che aveva appena prelevato l’incasso da un bar (circa 20mila euro) di Taranto, sono stati arrestati dalla Polizia. Le indagini della Squadra Mobile sono partite a seguito della denuncia della vittima e con l’aiuto della videosorveglianza, sono risaliti ad un pregiudicato 41enne e un 43enne. Il primo si era abbassato la mascherina nei momenti di attesa ed è stato immortalato, così gli agenti una volta effettuate le perquisizioni domiciliari e personali, hanno rinvenuto un giubbotto simile a quello visto nelle immagini di videosorveglianza. Inoltre, i poliziotti li accusano anche di un’altra rapina, ai danni di un’agenzia di scommesse, dove giunti a bordo della stessa moto e pistola alla mani, hanno intimato i dipendenti di consegnare l’incasso giornaliero, circa 6mila euro.

 

 

 

PressGiochi