26 Ottobre 2020 - 19:49

Sbc Summit Barcelona, Castaldo (Microgame): «Fondamentale capire i gusti dei giocatori»

Un algoritmo, sull’esempio di Netflix o Amazon, che interpreta i gusti dei giocatori online di slot e ne orienta, mediamente in tre casi su quattro, le scelte per garantire ad

14 Settembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

Un algoritmo, sull’esempio di Netflix o Amazon, che interpreta i gusti dei giocatori online di slot e ne orienta, mediamente in tre casi su quattro, le scelte per garantire ad ognuno di loro la miglior esperienza di gioco possibile. Marco Castaldo, CEO di Microgame, ha discusso l’argomento all’interno di un panel all’SBC Summit Barcelona incentrato sulle nuove slot online. Questo “algoritmo” è uno degli strumenti che il provider, leader del B2B nel settore gaming in Italia, mette a disposizione dei propri clienti: «Uno dei pilastri su cui si poggia l’offerta Microgame è il catalogo. Uno degli obiettivi che ci siamo dati è quello di realizzare la più ampia scelta di giochi in Italia: abbiamo strumenti e know-how per integrare tutti i principali prodotti richiesti dal mercato», ha detto Castaldo, sottolineando che a volte il cliente si trova davanti un’offerta addirittura eccessiva.

 

L’utilizzo di una “guida” alla scelta della slot più performante può aiutare, in questo senso, come accade per alcuni canali streaming. Per un provider come Microgame, la fornitura di giochi per casinò rappresenta il 60% del business: «Dobbiamo sapere esattamente i gusti dei giocatori e le tendenze del mercato. Abbiamo diverse tipologie di clienti, dai più giovani, che seguono le novità tecnologiche e vogliono provare un’esperienza di gioco coinvolgente, e quelli che provengono dal canale multichannel. Molti casinò, nel mercato italiano, acquisiscono giocatori tra i frequentatori dei bar, quindi dobbiamo guardare anche ai titoli di slot e vlt presenti nel retail.

 

Dobbiamo riproporre l’esperienza provata nel retail per poi gestirla con strumenti come pc e telefono».

Infine, Castaldo ha aggiunto che Microgame ha già messo a punto strumenti “dedicati” agli operatori, che possono così intervenire nella gestione delle slot online e determinare una strategia verso il cliente originale e diversa da tutti i competitor. Anche la Customer Relationship Management (Crm) è ormai gestita internamente: «Il nostro CRM dialoga immediatamente con tutti gli elementi della piattaforma quali ad esempio il Bonus Management System o il Communication System: in questa maniera i nostri operatori possono segmentare al meglio la loro customer base, identificare subito la migliore campagna promozionale disponibile e decidere infine tipologia e modalità di comunicazione».

 

 

PressGiochi