14 ottobre 2019
ore 10:58
Home Estero Polonia: dopo il Gambling Act del 2017 aumenta il gioco illegale che vale 1,8 mld

Polonia: dopo il Gambling Act del 2017 aumenta il gioco illegale che vale 1,8 mld

SHARE
Polonia: dopo il Gambling Act del 2017 aumenta il gioco illegale che vale 1,8 mld

Le operazioni di gioco d’azzardo illegali sono diffuse in Polonia e hanno ridotto le entrate statali. Gli operatori illegali senza licenza che si rivolgono ai clienti polacchi si sono moltiplicati dopo le modifiche apportate al Gambling Act alla legge del paese nel 2017.

Ad affermarlo è stato un rapporto di audit pubblicato da The Polish Supreme Audit Office (NIK) che rivela come ci sia stato un aumento significativo del gioco d’azzardo illegale nel paese. Secondo il rapporto, dovrebbero essere concessi ulteriori poteri al Ministero delle finanze per contrastare la crescente minaccia del gioco illegale.
Il rapporto stima che il mercato illegale delle scommesse online in Polonia vale 7,9 miliardi di PLN (1,63 miliardi di sterline / 1,82 miliardi di euro / 2,02 miliardi di dollari) per il 2018 – era solo 5,0 miliardi di PLN nel 2015. Tuttavia, anche le scommesse online polacche legali sono cresciute di 600% a 3,88 miliardi di PLN tra il 2015 e il 2018.

All’inizio di quest’anno, ad aprile, nel tentativo di espandere il turismo legato al gioco d’azzardo e l’industria in generale in Polonia, il Primo Ministro Mateusz Morawiecki ha annunciato di creare una nuova e unica zona di gioco d’azzardo nel paese.
La Polonia garantisce alle ONG il 4 percento dell’intero gioco d’azzardo. Di recente, il Vice Primo Ministro e Ministro della Cultura polacco, Piotr Gliński, ha confermato che negli ultimi 18 mesi il 4 percento dell’intero gettito fiscale generato dal gioco d’azzardo nel paese è stato distribuito a organizzazioni non governative.

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN