04 giugno 2020
ore 09:24
Home Casinò Macao, raccolto più di un miliardo di dollari per tutelare residenti e imprese colpite dalla pandemia

Macao, raccolto più di un miliardo di dollari per tutelare residenti e imprese colpite dalla pandemia

SHARE
Macao, raccolto più di un miliardo di dollari per tutelare residenti e imprese colpite dalla pandemia

Il Governo non ha in programma di imporre la chiusura dei casinò durante la crisi del Coronavirus, ha dichiarato il segretario per l’Economia e le Finanze, Lei Wai Nong, in una conferenza stampa, affermando che “Il Governo non ha in programma di adeguare le attuali operazioni sui casinò”, ha detto Lei in risposta alle domande su un drammatico calo delle visite a Macao, incluso un minimo storico di soli 230 arrivi di visitatori la scorsa domenica. Il declino arriva dopo che la provincia del Guangdong ha annunciato la quarantena obbligatoria per chiunque ritorni da Macao o Hong Kong. In risposta, il governo di Macao chiederà alla Cina continentale di riprendere il rilascio dei visti nell’ambito del programma di visite individuali (IVS) non appena la pandemia di Covid-19 sarà sotto controllo. Lei ha anche spiegato che “Si devono mantenere aperti i casinò, perché l’industria del gioco non solo fornisce servizi di gioco d’azzardo, ma garantisce anche l’impiego di oltre 58.000 dipendenti. Macao e la terraferma stanno lavorando intensamente a misure preventive. Una volta alleviata la situazione dell’epidemia, il governo della SAR chiederà al governo centrale di riprendere l’IVS.  Per quanto riguarda i lavoratori, Lei ha osservato di aver ricevuto diverse segnalazioni su operatori che riducono i salari dei dipendenti o chiedono al personale di fare volontariato per congedi non retribuiti e ha sottolineato che tali accordi devono essere confermati da entrambe le parti. “I sei concessionari di giochi hanno ancora preso l’impegno di sostenere l’occupazione in questo momento difficile. Ci sono stati alcuni casi individuali di licenziamento a causa di dipendenti che non seguivano i loro dirigenti. Un operatore di junket in precedenza ha licenziato dipendenti e abbiamo collaborato con loro per risolvere il problema. Dobbiamo superare questo periodo insieme, ma credo che la nostra persistenza ne varrà la pena” spiega il segratrio all’Economia e Finanze.  Il governo prevede di istituire un fondo MOP da $10 miliardi (€ 1,14 miliardi) dalla Fondazione Macao per sostenere i residenti e le imprese colpite dalla pandemia di Coronavirus. Tuttavia, il segretario ha dichiarato che gli operatori di gioco non sarebbero l’obiettivo del fondo.

 

PressGiochi

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN