23 Gennaio 2021 - 03:22

Irlanda. Approvata la “Legge provvisoria sui giochi e sulle lotterie”

L’Irlanda ha approvato la ”interim Gaming and Lotteries Act” (Legge provvisoria sui giochi e le lotterie), che stabilisce le basi per una riforma radicale pianificata delle leggi nazionali sul gioco d’azzardo nel 2021.

02 Dicembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

L’Irlanda ha approvato la ”interim Gaming and Lotteries Act” (Legge provvisoria sui giochi e le lotterie), che stabilisce le basi per una riforma radicale pianificata delle leggi nazionali sul gioco d’azzardo nel 2021. La revisione della legislazione irlandese sul gioco d’azzardo fornirà una tanto attesa modernizzazione della legislazione esistente per il settore che risale al 1931 e al 1956, aggiornando i codici e gli standard per l’era digitale e il consumatore moderno.

Le misure provvisorie sono state descritte dal Dáil come un mezzo per sostenere la ”migliore promozione dell’attività di gioco e lotteria locale”, con James Browne, Ministro di Stato con responsabilità speciale per la regolamentazione del gioco d’azzardo, che elogia il passo verso un regolamento moderno, ragionevole ed efficace, affermando: “Il gioco d’azzardo è un settore grande e in evoluzione. Deve essere oggetto di un approccio normativo e di autorizzazione moderno, ragionevole ed efficace. Il mio dipartimento è impegnato nella stesura di uno schema generale di un nuovo disegno di legge per prevedere quella riforma globale. Sono stato lieto di garantire un “finanziamento iniziale” di 200.000 euro per il nuovo regolatore come parte della dotazione per la giustizia nel bilancio 2021”.

La legge del 2019 si concentrerà sulla semplificazione del processo di richiesta di permessi per lotterie e giochi d’azzardo, nonché il processo di richiesta per attività di gioco e lotteria su scala ridotta. Inoltre, la legge stabilisce un’età minima di 18 anni per tutti i prodotti di gioco d’azzardo con licenza, standardizzando varie misure provenienti dai settori delle scommesse, dei giochi e delle lotterie. Nonostante le intenzioni del governo di modernizzare le leggi sul gioco d’azzardo irlandesi, rimangono questioni critiche su come il governo istituirà agenzie di regolamentazione chiave che disciplinano il gioco d’azzardo e allocherà risorse per sostenere i servizi sanitari e terapeutici per prevenire il gioco d’azzardo problematico. Dal 2008, i governi sono stati criticati per la loro incapacità di riformare le leggi della nazione nonostante il sostegno, con l’Irlanda che è l’unico stato membro dell’UE a non mantenere alcun quadro normativo digitale per il gioco d’azzardo online.

Nel 2013, il Dipartimento di Giustizia irlandese ha chiesto al governo di Enda Kenny di riformare urgentemente i controlli nazionali sul gioco d’azzardo, poiché i tribunali irlandesi non potevano condannare i reati relativi al gioco d’azzardo online in base alle leggi stabilite negli anni ’50. L’anno scorso, le proposte del governo irlandese di istituire un regolatore indipendente del gioco d’azzardo per sorvegliare le licenze di tutti gli operatori di gioco d’azzardo hanno ricevuto il “pieno sostegno” dell’industria. Tuttavia, a seguito delle interruzioni causate dalla pandemia, la creazione di un regolatore irlandese del gioco d’azzardo è stata ritardata fino al 2021.

 

 

 

 

 

PressGiochi