11 dicembre 2019
ore 05:41
Home Diritto Il Tar del Lazio boccia claim WinForLife: “Ok valutazione AGCM su pubblicità scorretta”

Il Tar del Lazio boccia claim WinForLife: “Ok valutazione AGCM su pubblicità scorretta”

SHARE
Il Tar del Lazio boccia claim WinForLife: “Ok valutazione AGCM su pubblicità scorretta”

Il Tar del Lazio (Sez. Prima) ha respinto il ricorso della Sisal s.p.a. contro l’ Autorità garante della concorrenza e del mercato e Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, che hanno dichiarato scorretta la pratica di promuovere il Gioco Numerico a Totalizzatore Nazionale denominato “Vinci per la Vita – Win for Life!” prospettando la possibilità di vincere una somma di € 4.000 al mese per 20 anni. Le Autorità l’hanno definita una pratica commerciale scorretta ai sensi degli artt. 20  e 22 del Codice del Consumo, ne hnnoa vietato l’ulteriore diffusione ed hanno irrogato una sanzione amministrativa pecuniaria di € 40.000,00″.

 

Secondo il Tribunale Amministrativo premettendo che “la violazione accertata riguarda unicamente il lasso di tempo in cui le informazioni sul gioco sono state diffuse secondo modalità ritenute ingannevoli… L’Autorità ha correttamente valutato, sulla scorta di una adeguata attività istruttoria e secondo modalità scevre da vizi, che la condotta posta in essere risultava contraria allo standard di diligenza professionale che l’operatore professionale era tenuto ad adottare in favore del consumatore medio, ai sensi dell’articolo 20, comma 2, del Codice del Consumo. L’Agcm ha, in particolare, ritenuto che la struttura dei messaggi pubblicitari diffusi fosse idonea a indurre in errore il consumatore su caratteristiche essenziali del gioco e a fargli conseguentemente assumere una decisione economica che non avrebbe altrimenti adottato”.

 

Pertanto il TAR ha ritenuto corretta la valutazione dell’Autorità e respinto il ricorso.

PressGiochi

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN