27 Settembre 2020 - 09:43

Gioco online, 888 Holdings prova a comprare Bwin

La società di gioco online britannica 888 Holdings Plc ha avanzato un’offerta per Bwin.Party Digital Entertainment Plc, alimentando la prospettiva di una battaglia per l’acquisizione della più grande rivale contro

18 Maggio 2015

Print Friendly, PDF & Email

La società di gioco online britannica 888 Holdings Plc ha avanzato un’offerta per Bwin.Party Digital Entertainment Plc, alimentando la prospettiva di una battaglia per l’acquisizione della più grande rivale contro Gvc Holdings Plc.

 

Come riporta la Repubblica, la società 888, che ha chiuso la porta a un acquisto da parte di William Hill Plc all’inizio di quest’anno, ha spiegato in una nota di vedere una “significativa logica industriale” in un abbinamento con Bwin, che è stata a sua volta messa in vendita l’anno scorso.
Alla notizia le azioni di Bwin sono balzate del 5,5%, portandosi tra i titoli più brillanti del listino londinese FTSE-250 Midcap Index, mentre 888 sta cedendo il 4,3%, una delle performance peggiori della mattinata. Bwin ha una capitalizzazione di mercato di circa 820 milioni di sterline, 1,29 miliardi di dollari, stando alla chiusura di venerdì scorso. La società 888 ha spiegato che circa il 59% dei soci sono pronti ad approvare una transazione per l’acquisto in cash e azioni.

Dal canto suo, Bwin (che è nata nel 2011 dall’unione di brand quali partycasino, partypoker e FoxyBingo) sta procedendo con una attenta analisi dell’offerta di 888, ma non ci sono certezze sul buon completamento dell’operazione.

 

Il casino online, che opera giochi come bingo e poker, si sta allargando nel segmento sportivo e già in marzo parlava della possibilità di un’acquisizione, sfruttando il buon momento di mercato dovuto allo spostamento della clientela proprio sulle piattaforme online. La tassazione e l’incremento delle difficoltà regolatorie stanno accelerando il processo di consolidamento del settore.

PressGiochi