28 Gennaio 2021 - 06:53

FIT: Lotteria degli scontrini, Il “codice Lotteria” possibile generarlo dal 1 dicembre scorso

Dal 1 gennaio 2021 prenderà avvio la tanto attesa Lotteria degli scontrini, che porterà premi sia per clienti che per esercenti, con la possibilità di generare il «codice Lotteria»

07 Dicembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

Dal 1 gennaio 2021 prenderà avvio la tanto attesa Lotteria degli scontrini, che porterà premi sia per clienti che per esercenti, con la possibilità di generare il «codice Lotteria».Come riporta FIT, ricorderete che la Lotteria degli scontrini avrebbe dovuto partire il 1 luglio scorso, data poi posticipata al 1 gennaio 2021, ad opera del Decreto «Rilancio», in conseguenza dell’emergenza sanitaria in atto.

Ma vediamo dal punto di vista operativo quali sono le regole di partecipazione alla nuova iniziativa.

Il cliente interessato dovrà comunicare all’esercente il proprio «codice Lotteria» al momento dell’acquisto del bene/servizio, soggetto all’obbligo della trasmissione telematica dei corrispettivi Agenzia delle Entrate.

L’esercente, quindi, deve essere in grado di acquisire, su richiesta del cliente, attraverso il Registratore Telematico in uso (RT), il predetto «codice Lotteria» mediante la lettura ottica dello stesso ed associarlo al relativo corrispettivo.

Tra i dati da trasmettere all’Agenzia delle Entrate ed utili ai fini della Lotteria, oltre quelli identificativi dell’RT, evidenziamo la necessità di indicare la modalità di pagamento del corrispettivo (importo pagato in contanti, con strumenti elettronici o non pagato).

Il cliente non ha nessun obbligo di identificazione ed il «codice» utile alla manifestazione di sorte è reperibile sul portale Lotteria, all’indirizzo www.lotteriadegliscontrini.gov.it ed attivo dal 1 dicembre 2020.

Tale codice può essere stampato o salvato su dispositivo mobile (come smartphone o tablet) per essere esibito al momento di ogni acquisto.

Ogni euro speso dà diritto ad un «biglietto virtuale», fino a un massimo di 1.000 biglietti, per un acquisto pari o superiore a 1.000 euro, che consentono la partecipazione alla Lotteria.

Ogni corrispettivo dà diritto alla partecipazione ad un’estrazione settimanale, mensile e annuale.

I premi sono molti e suddivisi in estrazioni ordinarie e estrazioni zero contanti:

Le estrazioni ordinarie premiano solo i consumatori con:

• 7 premi di 5.000 euro ciascuno ogni settimana;

• 3 premi da 30.000 euro ciascuno ogni mese;

• un premio di 1 milione di euro ogni anno.

Le estrazioni zero contanti premiano sia il consumatore, che l’esercente con:

• 15 premi da 25.000 euro ciascuno per il consumatore e 15 premi da 5.000 euro ciascuno per l’esercente che ha emesso lo scontrino, ogni settimana;

• 10 premi di 100.000 euro ciascuno per il consumatore e 10 premi di 20.000 euro ciascuno per l’esercente che ha emesso lo scontrino, ogni mese.

Non esiste alcun obbligo di conservazione dei documenti commerciali ai fini della partecipazione alla Lotteria né per riscuotere i premi.

Tali documenti vanno conservati unicamente per finalità di garanzia del prodotto acquistato ovvero per eventuali resi merce.

I premi devono essere reclamati dai vincitori entro 90 giorni dalla ricezione della comunicazione della vincita, che sarà pagata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli tramite bonifico bancario o assegno circolare non trasferibile.

 

 

 

PressGiochi