04 Dicembre 2022 - 07:06

Danimarca: entrate del gioco d’azzardo aumentano del 7,4% nel secondo trimestre

Le entrate del gioco d’azzardo danese sono state di 1,69 miliardi di DKK (227 milioni di euro) per il secondo trimestre, con un aumento del 7,4% su base annua. Le

14 Settembre 2022

Print Friendly, PDF & Email

Le entrate del gioco d’azzardo danese sono state di 1,69 miliardi di DKK (227 milioni di euro) per il secondo trimestre, con un aumento del 7,4% su base annua. Le entrate del gioco d’azzardo online e delle scommesse sportive sono diminuite, ma la riapertura dei casinò tradizionali dopo le restrizioni del Covid-19 l’anno scorso ha fatto aumentare le entrate complessive.

Il regolatore nazionale Spillemyndigheden ha riferito che le entrate dei casinò terrestri sono aumentate del 163,4% a 97 milioni di corone danesi. Le entrate delle slot terrestri sono aumentate del 95,4% a 319 milioni di corone danesi. Tuttavia, le entrate dei casinò online, la principale fonte di entrate del gioco d’azzardo, sono scese dell’1% a 708 milioni di corone danesi e le entrate delle scommesse sportive sono scese del 14,1% a 565 milioni di corone danesi.

Spillemyndigheden ha riferito che 33.648 persone si sono registrate nel registro danese dei giocatori esclusi volontariamente (ROFUS). All’inizio di questa settimana, l’autorità di regolamentazione ha commentato i risultati di uno studio sulla sua linea di assistenza per il gioco d’azzardo, StopSpillet, che ha lanciato nel 2019. Ha affermato che i risultati hanno mostrato che la linea di assistenza stava raggiungendo i suoi obiettivi e soddisfacendo i requisiti.

Lo studio mostra che l’87% dei chiamanti sono uomini e il 35% uomini di età compresa tra 18 e 25 anni. È emerso che la metà dei chiamanti ha iniziato a giocare d’azzardo prima dei 18 anni, il che secondo il regolatore sostiene le tesi secondo le quali esiste una correlazione tra il gioco d’azzardo in tenera età e lo sviluppo di una dipendenza.

Spillemyndigheden ha confermato che sarà coinvolta in una nuova iniziativa contro il riciclaggio di denaro nel Paese. Guidata dal Ministero della Giustizia, la strategia coinvolgerà anche l’Autorità di vigilanza finanziaria danese, il Consiglio degli avvocati e l’Autorità danese per le imprese. Il segretariato del riciclaggio di denaro e i servizi di intelligence della polizia hanno identificato il cambio valuta e il trasferimento di denaro, i beni di alto valore, le neo-banche, le criptovalute, il settore del gioco d’azzardo e alcune aree del settore no profit come quelli che rappresentano il rischio maggiore per il riciclaggio di denaro e finanziamento del terrorismo.

PressGiochi