21 Ottobre 2020 - 10:14

Courmayeur: adottato regolamento per introdurre il distanziometro di un km dai giochi

Con la delibera approvata all’unanimità l’amministrazione di Courmayeur ha scelto di schierarsi contro la ludopatia adottando un regolamento su sale giochi e spazi per il gioco ancora più restrittivo di

23 Dicembre 2019

Print Friendly, PDF & Email

Con la delibera approvata all’unanimità l’amministrazione di Courmayeur ha scelto di schierarsi contro la ludopatia adottando un regolamento su sale giochi e spazi per il gioco ancora più restrittivo di quello proposto dal Celva.

L’argomento è stato affrontato, venerdì 20 dicembre, nella riunione del Consiglio comunale convocato per l’esame di sette punti all’ordine del giorno.

«Il regolamento proposto – spiega il sindaco Stefano Miserocchi -, raddoppia la distanza prevista dai luoghi sensibili (aree ludico-ricreative, culturali, sportive, luoghi di culto) da 500 metri fino a un chilometro andando sostanzialmente a impedire che si giochi d’azzardo su tutto il territorio».

Miserocchi ha precisato che un «sopralluogo della polizia locale ha evidenziato come già adesso non ci siano locali attrezzati con macchinette».

Il consigliere di minoranza Alberto Vaglio, compiacendosi con l’iniziativa dell’amministrazione, ricorda la campagna dell’Usl contro le dipendenze, “Non siete soli”, e invita il Comune a farsi promotore di campagne di sensibilizzazione nelle scuole.