22 agosto 2019
ore 18:13
Home Casinò Casinò di Taormina. Il sindaco Giardina incontra il sott.segr. Baretta: “Garantito impegno a lavorare sulla possibile riapertura della casa da gioco attraverso la legge delega”

Casinò di Taormina. Il sindaco Giardina incontra il sott.segr. Baretta: “Garantito impegno a lavorare sulla possibile riapertura della casa da gioco attraverso la legge delega”

“Il sottosegretario Pierpaolo Baretta ha garantito disponibilità assoluta dell’affrontare l’argomento della possibile apertura di nuove case da gioco sul territorio nazionale – e nello specifico a Taormina - e avviare una regolamentazione della questione. Il sottosegretario condivide la mia convinzione che i posti più sicuri e più controllati dove si possa offrire il gioco d’azzardo sono i casinò. Tuttavia ancora nulla di stabilito, nulla di certo. Inizia, però, un percorso serio e concreto in questo senso. Il sottosegretario ci ha confermato che inizierà a lavorare sulla proposta attraverso la legge delega sui giochi”. Eligio Giardina, sindaco di Taormina riassume con queste parole a PressGiochi.it
SHARE
Casinò di Taormina. Il sindaco Giardina incontra il sott.segr. Baretta: “Garantito impegno a lavorare sulla possibile riapertura della casa da gioco attraverso la legge delega”

“Il sottosegretario Pierpaolo Baretta ha garantito disponibilità assoluta dell’affrontare l’argomento della possibile apertura di nuove case da gioco sul territorio nazionale – e nello specifico a Taormina – e avviare una regolamentazione della questione. Il sottosegretario condivide la mia convinzione che i posti più sicuri e più controllati dove si possa offrire il gioco d’azzardo sono i casinò. Tuttavia ancora nulla di stabilito, nulla di certo. Inizia, però, un percorso serio e concreto in questo senso. Il sottosegretario ci ha confermato che inizierà a lavorare sulla proposta attraverso la legge delega sui giochi”. Eligio Giardina, sindaco di Taormina riassume con queste parole a PressGiochi.it l’incontro che si è tenuto questa mattina con il sottosegretario all’economia con delega ai giochi, Pierpaolo Baretta.

“Confido nell’impegno preso dal sottosegretario, autorevole membro del governo Renzi, tuttavia – ci confida il sindaco di Taormina – sulla possibile apertura del governo all’istituzione di nuovi casinò in Italia sono disilluso, in quanto fino ad oggi la nostra storia ci ha dato insegnamenti contrari. Diamo tempo al governo di lavorare sulla proposta, un tempo che però sia ragionevole. E’ importante che si ricominci a parlare in termini seri della questione”.

“L’apertura di una casa da gioco sarebbe molto importante non solo per Taormina ma per la Sicilia tutta. Quello che proponiamo – spiega il dr. Giardina a PressGiochi.it – non è un semplice casinò come una sala giochi dove giocare; identifico l’eventuale riapertura del casinò di Taormina come un punto di riferimento, un volano per attività culturali, spettacoli internazionali ad altissimo livello, per meeting, quindi il gioco d’azzardo sarebbe solo uno dei tanti settori nei quali il casinò sarebbe impegnato e non fine a se stesso. Oggi chi vuole giocare può farlo ovunque, pensiamo solo all’offerta online; il casinò di Taormina rappresenterebbe, invece, un valore aggiunto al fascino che già caratterizza la nostra famosa località. Sarebbe un’attrattiva in più”.

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN