18 settembre 2019
ore 16:07
Home Estero Europa Bizzotto (Ni): “Seguire l’esempio di Vienna e regolamentare in tutta Europa la diffusione delle slot”

Bizzotto (Ni): “Seguire l’esempio di Vienna e regolamentare in tutta Europa la diffusione delle slot”

SHARE
Bizzotto (Ni): “Seguire l’esempio di Vienna e regolamentare in tutta Europa la diffusione delle slot”

Mettere al primo posto la lotta alla dipendenza dei giocatori. A chiederlo alla Commissione europea è l’europarlamentare italiana Mara Bizzotto (Ni) in una interrogazione presentata sul tema della ludopatia in Europa.

“Lo scorso gennaio il governo del Land di Vienna – ha spiegato Bizzotto – ha varato una legge per eliminare le slot machine in funzione sul territorio. Anziché pensare agli introiti legati a questo settore che ammontavano per il Land a ben 43 milioni di euro annui cui si aggiunge il gettito IVA sui proventi dei proprietari delle licenze, Vienna ha messo al primo posto la lotta alla dipendenza dei giocatori.

Stante che- ha continuato l’europarlamentare – in Italia ci sono 800.000 persone affette da ludopatia e che secondo una recente stima del Consiglio nazionale delle ricerche di Pisa sono circa 3 milioni gli italiani a rischio e poiché sul nostro territorio sono 420.000 le slot machine ufficiali e, secondo la Direzione nazionale antimafia, altre 200.000 sono illegali, può la Commissione indicare:

  1. se ritiene necessario procedere verso l’armonizzazione delle legislazioni degli Stati membri al fine di regolamentare la diffusione e l’uso delle slot machine nell’UE;
  2. se intende attuare una campagna di sensibilizzazione relativa ai rischi del gioco e alla conseguente dipendenza?

PressGiochi

 

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN