19 Ottobre 2020 - 17:41

Bilancio dello Stato: tra gennaio e giugno entrate da Lotto e lotterie a -43,6%

Il Bilancio dello Stato nel primo semestre 2020 registra a livello di competenza giuridica un calo del 43,6% sotto la voce Lotto e Lotterie pari a 4.277 mln di euro, 3.311 milioni in meno rispetto a gennaio-giugno 2019.

18 Agosto 2020

Print Friendly, PDF & Email

Le entrate tributarie e contributive nel primo semestre del 2020 mostrano nel complesso una diminuzione di 24.194 milioni di euro (-7,4 per cento) rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente. La dinamica osservata è la risultante della variazione negativa delle entrate tributarie (-12.211 milioni di euro, -5,8 per cento) e della diminuzione, in termini di cassa, delle entrate contributive (-11.983 milioni di euro, -10,4 per cento).

Le entrate tributarie nel periodo Gennaio-Giugno 2020 evidenziano una flessione pari a -12.211 milioni di euro (-5,8 per cento) rispetto allo stesso periodo del 2019. La variazione negativa è conseguenza sia del peggioramento congiunturale sia dell’impatto delle misure adottate dal Governo per fronteggiare l’emergenza sanitaria. Le imposte contabilizzate al bilancio dello Stato registrano una diminuzione (-13.983 milioni di euro, -7,0 per cento) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. In flessione il gettito relativo agli incassi da attività di accertamento e controllo (-858 milioni di euro, -17,2 per cento) mentre risulta in crescita quello relativo alle entrate degli enti territoriali (+354 milioni di euro, +1,6 per cento). Le poste correttive – che nettizzano il bilancio dello Stato – risultano in diminuzione di 2.276 milioni di euro rispetto allo stesso periodo del 2019 (13,8 per cento). Il mese di Giugno ha fatto registrare un risultato positivo (+3,7 per cento) che però non è significativo perché dovuto al fatto che nel 2019 i versamenti di Giugno delle imposte autoliquidate sono slittati al 1° Luglio (il 30 Giugno cadeva di domenica), e di conseguenza il confronto tra i due mesi, e anche tra i due periodi, non risulta omogeneo.

Per quanto riguarda il settore del gioco, il Bilancio dello Stato nel primo semestre 2020 registra a livello di competenza giuridica un calo del 43,6% sotto la voce Lotto e Lotterie pari a 4.277 mln di euro, 3.311 milioni in meno rispetto a gennaio-giugno 2019.
La riduzione delle entrate di Lotto e lotterie si riscontra pesantemente negli incassi del Bilancio statale che registrano un -46,9% pari a 2.229 milioni incassati, 1.972 in meno rispetto allo stesso periodo di riferimento del 2019.

 

PressGiochi