20 Settembre 2020 - 22:37

Dopo Intralot-Figc, nuove polemiche per l’accordo Coni-Lottomatica. AIAF: “Scelta ipocrita”

Com’é accaduto per l’accordo tra Intralot e la FIGC anche l’accordo tra il Coni e Lottomatica desta polemiche. L’intesa prevede che il Comitato olimpico nazionale sostenga il progetto “Vincere da

15 Dicembre 2016

Print Friendly, PDF & Email

Com’é accaduto per l’accordo tra Intralot e la FIGC anche l’accordo tra il Coni e Lottomatica desta polemiche. L’intesa prevede che il Comitato olimpico nazionale sostenga il progetto “Vincere da grandi” con i soldi di Lottomatica. In pratica, i proventi della società concessionaria saranno impiegati per consentire a 110 ragazzi di Corviale, tra i 5 e i 14 anni, di fare sport, gratuitamente.

 

Un’iniziativa senza dubbio meritoria che, però, a detta di molti rischia di essere sporcata da uno sponsor discusso.

 

La prima a prendere le distanze dal nuovo progetto é stata l’Associazione italiana azzardopatici e famiglie che in un comunicato scrivono: “Noi di AIAF- Non T’azzardare PRENDIAMO LE DISTANZE dal nuovo progetto Coni-Lottomatica “Vincere da Grandi”. Il Calcio Sociale di Corviale, accettando il contributo economico di Coni-Lottomatica, sceglie di fatto la strada di un’ipocrita pseudoresponsabilità riguardo al gioco d’azzardo facendo finta di ignorare i disastri personali e sociali che il gioco d’azzardo produce. Noi di AIAF-Non T’Azzardare avevamo intrapreso un percorso di riflessione educativa comune con il Calcio Sociale di Corviale ma oggi PRENDIAMO LE DISTANZE perché riteniamo inaccettabile far finta di ignorare che ogni euro investito dal Coni e Lottomatica in pseudocultura sociale proviene dalla rovinosa quanto illusoria cultura del gioco d’azzardo”.

PressGiochi