21 Ottobre 2020 - 23:54

Regno Unito. Il sondaggio di Bacta rivela che un terzo dei posti di lavoro è stato perso a causa della chiusura per il COVID-19

Bacta ha chiesto al Governo di consentire all’industria di sopravvivere durante l’inverno dopo che un’indagine sui licenziamenti ha rivelato che quasi un terzo di tutti i posti di lavoro sono stati persi a causa dei blocchi del COVID-19.

25 Settembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

Bacta ha chiesto al Governo di consentire all’industria di sopravvivere durante l’inverno dopo che un’indagine sui licenziamenti ha rivelato che quasi un terzo di tutti i posti di lavoro sono stati persi a causa dei blocchi del COVID-19. Calcolati sull’intera associazione di categoria, i risultati hanno mostrato che i fornitori di macchine per pub e club sono stati i più colpiti, perdendo il 32% di tutti i posti di lavoro, con le attività direttamente colpite dalla chiusura dei pub ma senza ricevere alcun sostegno dalla borsa per la vendita al dettaglio, l’ospitalità e il tempo libero.

Tuttavia, le cifre per tutte le divisioni sono ugualmente in calo, con sale giochi sul mare, AGC e produttori con tassi di ridondanza rispettivamente del 30%, 26% e 27%. Bacta ha detto che in alcuni casi, i membri hanno affermato che qualsiasi ulteriore impatto sulle imprese significherà la chiusura, rendendo la richiesta del Governo di ulteriori restrizioni ancora più preoccupante.

 

Il CEO di Bacta, John White, ha spiegato: “Questo sondaggio rivela la scioccante verità che abbiamo sempre temuto. Il nostro settore ha bisogno di supporto. Abbiamo bisogno di estendere il CJRS, sgravi tariffari per il 2021/22, 5% e IVA e MGD per sei mesi. È l’unico modo in cui molte aziende riusciranno a superare l’inverno. Abbiamo anche bisogno che i governi di tutto il Regno Unito si sveglino e smettano di penalizzare le aziende che stanno facendo la loro parte per fermare il COVID-19. Sono certo che presto le attività commerciali chiuse si adegueranno. È una politica vantaggiosa per tutti che aumenterebbe gli standard e diminuirebbe le infezioni. Più di un membro della Bacta ha dichiarato che se ci sono altri blocchi dovrà chiudere l’attività. Bacta ha scritto a DCMS con queste cifre per illustrare quanto sia disperata la nostra situazione”.

 

PressGiochi