22 gennaio 2019
ore 16:31
Home Estero Isole Baleari: la Ce dà via libera ai decreti su sale giochi e slot machine

Isole Baleari: la Ce dà via libera ai decreti su sale giochi e slot machine

SHARE
Isole Baleari: la Ce dà via libera ai decreti su sale giochi e slot machine

La Commissione europea ha approvato oggi il Progetto di decreto recante approvazione del regolamento sulle sale da gioco della Comunità autonoma delle Isole Baleari.

Il regolamento ha l’obiettivo di disciplinare, nell’ambito territoriale della Comunità autonoma spagnola delle Isole Baleari, l’installazione, il funzionamento e l’attività delle sale da gioco, nonché i requisiti che devono rispettare le persone fisiche o giuridiche titolari di suddetti stabilimenti, garantendo sia la sicurezza giuridica dei titolari delle autorizzazioni all’attività di questo tipo di locali, sia i diritti dei gruppi di utenti particolarmente sensibili che necessitano di protezione o tutela speciale.

Ai fini della codificazione delle competenze statutarie, è stata approvata la legge 8/2014, del 1° agosto, sul gioco e le scommesse delle isole Baleari. L’articolo 5 di tale legge stabilisce che il Catalogo dei giochi e delle scommesse – quale strumento fondamentale per l’organizzazione dei giochi – includerà i giochi praticati utilizzando macchine ricreative con premio e apparecchi da gioco d’azzardo; l’articolo 8, invece, prevede che le sale da gioco potranno essere autorizzate come stabilimenti per la pratica dei giochi con macchine di tipo B e altri giochi inclusi nel Catalogo dei giochi e delle scommesse che non siano prerogativa esclusiva di nessun’altra tipologia di stabilimento. Si lascia invece a una codificazione mediante regolamento successivo la disciplina dei requisiti da rispettare.

 

Contemporaneamente, la Ce ha dato via libera anche all’altro progetto notificato in Ue  e relativo alle macchine da gioco, imprese, stabilimenti dedicati al loro utilizzo e altre norme afferenti il gioco della Comunità autonoma delle Isole Baleari. Il regolamento interviene sul registro generale del gioco, i laboratori o gli enti accreditati all’omologazione del materiale da gioco e scommesse, i giochi praticati utilizzando macchine da gioco e la relativa gestione, i soggetti e le attività economiche associate, nonché gli stabilimenti autorizzati alla loro installazione, garantendo sia la sicurezza giuridica dei titolari di degli stabilimenti e degli operatori dei giochi, sia i diritti dei gruppi di utenti particolarmente sensibili che necessitano di protezione o tutela speciale.
Ai fini della codificazione delle competenze statutarie, è stata approvata la legge 8/2014, del 1° agosto, sul gioco e le scommesse delle isole Baleari. L’articolo 5 di tale legge stabilisce che il Catalogo dei giochi e delle scommesse – quale strumento fondamentale per l’organizzazione dei giochi – includerà i giochi praticati utilizzando macchine ricreative con premio e apparecchi da gioco d’azzardo. L’articolo 6 istituisce il registro generale del gioco delle Isole Baleari; l’articolo 13 definisce e classifica le macchine da gioco e l’articolo 21 stabilisce i requisiti per le imprese operatrici delle macchine. Si lascia invece a una codificazione mediante regolamento successivo la disciplina dei requisiti da rispettare. La legge 8/2014 non contiene disposizioni in materia di omologazioni e di certificati emessi dai laboratori autorizzati in relazione alle macchie e al materiale da gioco e scommesse. Nella misura in cui è necessario fare riferimento alla normativa statale è indispensabile disciplinare la materia.

 

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN