25 giugno 2017
ore 02:08
Home Mercato Manovrina: sotto la pressione del nuovo aumento del preu le concessionarie quotate in Borsa vedono altalenare i propri titoli

Manovrina: sotto la pressione del nuovo aumento del preu le concessionarie quotate in Borsa vedono altalenare i propri titoli

SHARE
Manovrina: sotto la pressione del nuovo aumento del preu le concessionarie quotate in Borsa vedono altalenare i propri titoli

La manovra bis attualmente in fase di discussione in Commissione Bilancio della Camera contiene principalmente per il settore giochi l’aumento del preu sugli apparecchi da gioco Awp e Vlt.

Come ricorda Milano Finanza, questo intervento avrà un impatto sulle società concessionarie, ma quanto su quelle quotate in borsa?

Il prelievo erariale unico (Preu) sulle slot machine è stato innalzato al 19% dall’attuale 17,5%, mentre quello sulle Videolottery è pari al 6% (+0,5%). Dal primo ottobre, inoltre, raddoppierà al 12% il prelievo sulle vincite superiori a 500 euro per lotterie istantanee, SuperEnalotto e Win for Life.

Equita ha stimato, in una nota dello scorso 9 maggio, un impatto di 25-30 milioni per Igt (pari al 2% dell’ebitda di gruppo) e di 8-10 milioni per Snai  (6-7% dell’ebitda di gruppo) per quanto riguarda la tassazione.

La sim considera positiva per i concessionari la regolamentazione in quanto ritiene che la spesa di gioco rimarrà comunque stabile, pur a fronte di una riduzione dei terminali. Inoltre i concessionari hanno la possibilità di aumentare la quota di valore trattenuta sulle nuove Awp, similmente a quanto avviene sulle videolotterie.

Al momento il titolo Snai  perde l’1% a 1,48 euro, mentre Igt ha chiuso ieri la seduta a Wall Street a 21,55 dollari con un progresso dell’1,03%.

 

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN