21 ottobre 2019
ore 12:32
Home Posts Tagged "sbordoni"

sbordoni

Le nostre disposizioni in tema di gioco sono prese ad esempio da paesi esteri che sembrano avere pari o maggiore dignità del nostro. E allora perché da noi sembra tutto sbagliato?

A chiederselo è l’avvocato Stefano Sbordoni che in un’intervista pubblicata  sulla Gazzetta dello Sport evidenzia le criticità del Decreto

Continua a leggere >

Le slot machine e le scommesse illegali finanziano la latitanza di Matteo Messina Denaro. E’ quanto è emerso nella recente indagine dell’Antimafia di Palermo chiamata «Anno zero». Ogni giocata registrata nelle agenzie dell’imprenditore Carlo Cattaneo garantiva al super latitante di Cosa Nostra i soldi necessari alla latitanza.

L’imprenditore – come

Continua a leggere >

L’avvocato Stefano Sbordoni utilizza il concetto di vuoto cosmico per spiegare alcuni atteggiamenti degli amministratori riguardo il gioco.

“La definizione di vuoto- commenta- si applica a molteplici fattispecie, mantenendo la caratteristica comune di generare un senso di angoscia in chi vi si addentri.

La più inquietante forse quella della fisica

Continua a leggere >

“Il futuro del gioco non può essere slegato ad un processo di crescita e progressione del settore e della relativa regolamentazione: il mercato non può che progredire e se questa progressione viene fatta nell’illecito si annulla tutto il lavoro svolto in questi anni per canalizzare tutta l’offerta presente nel territorio.

Continua a leggere >

La corte costituzionale con la sentenza no. 27/2018, pubblicata il 14.02.2018, si è pronunciata su tre questioni sollevate nel 2015 dalla Commissione Tributaria Provinciale di Rieti, relative alla legittimità costituzionale dell’Imposta Unica sulle Scommesse e i Concorsi Pronostici, disciplinata dal D.Lgs.n. 504/1998, come modificato dall’art. 1, comma 66, lett. b),

Continua a leggere >

L’avvocato Stefano Sbordoni, esperto di gioco pubblico, riflette sugli ultimi fatti di cronaca evidenziando come vengano utilizzati in maniera “strumentale” portano a delegittimazione del gioco pubblico.

“È della scorsa settimana la notizia dell’ennesima retata contro le associazioni criminali. Si parla di oltre 30 arresti e – naturalmente (sic) – di

Continua a leggere >

Ci consenta Pierluigi Battista (autore di un bellissimo e inquietante articolo sul Corriere del 21 gennaio u.s.) di utilizzare il concetto da lui espresso, per ciò che sta passando il settore dei giochi pubblici in Italia. L’occasione è data dall’emanazione delle modifiche approvate recentemente alla legge regionale Toscana n. 57/13

Continua a leggere >

Alla fine l’attesa non è stata delusa, il bando delle concessioni di gioco a distanza è stato finalmente pubblicato.

Non a caso, – spiega l’avvocato romano Stefano Sbordoni – poco dopo lo scioglimento delle camere, a riprova che lo stallo era (e per certi altri aspetti purtroppo ancora è…) dovuto

Continua a leggere >

L’Aula del Senato ha votato la fiducia al governo sul disegno di legge di Bilancio 2018, che prevede disposizioni anche sui giochi, con 149 voti favorevoli e 93 contrari, sul testo scaturito dai lavori della quinta commissione e con alcune correzioni e integrazioni di carattere istituzionale e tecnico. Approvata la

Continua a leggere >

La legge regionale del Piemonte n. 9/2016, a far data dal 20 novembre scorso, ha imposto la rimozione di tutte le slot installate negli esercizi commerciali, tra cui le tabaccherie, ubicate in prossimità dei luoghi sensibili quali scuole, ospedali, luoghi di culto e centri di aggregazione in generale.

Ecco –

Continua a leggere >

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN