26 Settembre 2020 - 03:31

Wimbledon, con Sisal Matchpoint si gioca la possibile finale

La prima settimana di Wimbledon si è chiusa con non poche sorprese, basti pensare alle uscite eccellenti di stelle come Rafa Nadal, eliminato dal tedesco Dustin Brown, e della campionessa

06 Luglio 2015

Print Friendly, PDF & Email

La prima settimana di Wimbledon si è chiusa con non poche sorprese, basti pensare alle uscite eccellenti di stelle come Rafa Nadal, eliminato dal tedesco Dustin Brown, e della campionessa uscente Petra Kvitova, battuta clamorosamente in tre set da Jelena Jankovic. I favoriti sulla lavagna di Sisal Matchpoint alla vittoria finale restano i soliti Novak Djokovic e Serena Williams, saldamente in testa nei favori dei pronostici.

Nel tabellone maschile, ad insidiare il serbo in gran forma, il candidato principale è il beniamino di casa Andy Murray, che dalla sua ha il vantaggio di giocare con il favore del pubblico. Proprio lui è l’avversario che Djokovic potrebbe trovare in finale, secondo i bookmakers la più probabile quotata a 2.75. In corsa anche Federer, la cui vittoria finale è data a 7 e la finale con il serbo a 4.50. L’atto finale senza il numero uno del mondo appare improbabile, ma non impossibile e vedrebbe scontrarsi Wawrinka-Murray, finale proposta a 7.50.

Tra le donne, Serena Williams sembra non avere rivali ed è proposta vincente a 2.10. Chi incontrerà in finale? Secondo gli esperti di Sisal Matchpoint, la fuoriuscita della Kvitova ha aperto la strada a una tennista alla ricerca della ribalta dopo un periodo nero, la polacca Agnieszka Radwanska. La statunitense dovrà vedersela con lei in una finale che è offerta a 7.50. Possibilità anche per Madison Keys, una finale tutta americana che i bookie quotano a 10, mentre vale 12 l’ultimo atto tra la solita Williams e la serba Jankovic, a 12.