17 Gennaio 2021 - 10:15

Vinta ad Anzio (RM) una casa+200mila euro subito con VinciCasa, il gioco Sisal che ti premia con la casa che vuoi tu!

Nell’estrazione di giovedì 31 dicembre è stata vinta una casa + 200.000€ subito grazie a VinciCasa, la formula di gioco della famiglia Win for Life di Sisal, che mette in

04 Gennaio 2021

Print Friendly, PDF & Email

Nell’estrazione di giovedì 31 dicembre è stata vinta una casa + 200.000€ subito grazie a VinciCasa, la formula di gioco della famiglia Win for Life di Sisal, che mette in palio un premio incentrato su un bene concreto e tangibile.   Il “5” è stato centrato ad Anzio (RM) presso il punto vendita Sisal Ventitre situato in via Ardeatina 139; la combinazione vincente: 5, 10, 15, 20, 33. Il fortunato giocatore potrà scegliere la casa che desidera, in massima libertà, su tutto il territorio italiano e avrà ben 2 anni di tempo per trovarla. Dalla nascita di VinciCasa, sono ben 149 le case assegnate.

Premi:

Il premio di prima categoria -5 numeri su 40- è costituito da 500.000€, che sono così ripartiti:  200.000€ corrisposti subito, in denaro, che il vincitore potrà utilizzare come preferisce, senza alcun vincolo; la restante parte dedicata all’acquisto di uno o più immobili sul territorio italiano.  Si vincono premi in denaro anche indovinando 4, 3 o soltanto 2 numeri estratti.

Quando avviene l’estrazione: estrazione quotidiana a soli 2 euro, alle ore 20.00.

www.vincicasa.it:

Per controllare le probabilità di vincita, i numeri vincenti e verificare le giocate, così come comprendere il modo di riscuotere le vincite, o leggere tutte le curiosità sui vincitori, si potrà accedere al sito informativo www.vincicasa.it o sul portale informativo di GiochiNumerici.info. Nella sezione Vincitori sarà entusiasmante poter scoprire progressivamente dove sono state vinte le case.

Come si ritira il premio di prima categoria: per riscuotere il premio, i vincitori potranno presentare la ricevuta vincente presso gli Uffici Premi Sisal di Milano (Via A. Tocqueville 13) o di Roma (V.le Sacco e Vanzetti, 89).

 

 

 

PressGiochi