27 Novembre 2021 - 16:23

Videogiochi e flipper: le ultimissime tendenze presentate a Iaapa Orlando

Dopo le mongolfiere virtuali, le figure umanoidi animatronic e i teatri multisensoriali, di cui vi abbiamo parlato nel precedente articolo, ecco la seconda parte del nostro viaggio alla Iaapa di

24 Novembre 2021

Print Friendly, PDF & Email

Dopo le mongolfiere virtuali, le figure umanoidi animatronic e i teatri multisensoriali, di cui vi abbiamo parlato nel precedente articolo, ecco la seconda parte del nostro viaggio alla Iaapa di Orlando che si concentra sulle novità nei campi dei videogiochi e dei flipper.

Anche se è scontato dirlo, è sempre bene ricordare che qui parliamo di prodotti disponibili (subito o a breve) per il mercato americano, mentre per l’Europa, come al solito, è tutt’altro discorso, perché tutto dipende dalle strategie delle sussidiarie europee delle case produttrici internazionali.

Videogiochi

SEGA aveva tre nuovi titoli per tenere impegnati visitatori: Men In Black, Jet Blaster e VR Agent. Il primo non è un tipico gioco di armi da fuoco Sega in piena regola, ma è stato realizzato in stile ludico. I livelli sono piuttosto brevi e alla fine di ognuno di essi c’è un po’ di umorismo, con l’agente MiB che ti spiega cosa è successo veramente dopo che sei stato neurolizzato. La grafica non è eccezionale, però il design del cabinet è impressionante, soprattutto quando i led diventano tutti bianchi nel momento in cui l’agente utilizza il neurolizzatore.

Jet Blaster porta il concetto delle moto d’acqua nei tempi moderni e il risultato è apprezzabile. L’attrattiva principale è la base in movimento, che riproduce alla perfezione il rimbalzo dell’apparecchio sull’acqua. Il gioco ti fa correre contro diversi avversari su alcune piste tortuose, seguendo il sistema dei percorsi ramificati di OutRun. Occasionalmente ci si può imbattere in tunnel con le opzioni “Facile” e “Difficile”, che indirizzano su percorsi diversi.

VR Agent segna una delle prime incursioni di Sega nella realtà virtuale. All’inizio del gioco, un mitra collegato si abbassa al livello del giocatore. Questo presenta un visore VR attraverso il quale i giocatori seguono tutta l’azione. Una rete di sensori traccia anche il movimento del corpo del giocatore, traducendolo nel gioco. Ciò consente di piegarsi dietro gli angoli e di immergersi nell’azione, interpretando uno dei quattro agenti segreti in missione.

Il driving Maximum Tune 5DX+ e Pac-Man Battle Royale Chompionship (a 8 giocatori) erano gli apparecchi al centro della vetrina BANDAI NAMCO. Entrambi i giochi sono stati giocati costantemente e sembra che siano andati davvero bene. MT5DX+ è il nono gioco della serie di corse Wangan Midnight: Maximum Tune basato sul manga Wangan Midnight e presenta un nuovo percorso (Hiroshima Expressway), tre nuovi produttori (Honda, Lamborghini, Mini) e 4 nuove auto, più altre che sono esclusive dell’edizione giapponese. C’è anche una nuova modalità Ghost Battle in cui i giocatori possono sfidare fantasmi di altri paesi nella versione internazionale del gioco.

Dopo dieci anni dalla prima apparizione, BN ha rispolverato Pac-Man Battle Royale con l’edizione Chompionship. Apparentemente, sembra solo l’abbinamento di due apparecchi a 4 giocatori (otto giocatori su due cabinet o su un unico schermo proiettato), ma è stato rafforzato con una varietà di potenziamenti, un punteggio e una classifica. Il cabinet sarà disponibile sia sotto forma di kit dedicato che di kit di conversione. Saranno disponibili varie opzioni per il kit. Il nuovo design è molto carino, utilizzando l’illuminazione a LED sotto ogni pannello del joystick, più modanatura a T LED per catturare l’attenzione. Su entrambi i modelli, ma in particolare sulla versione di proiezione, Bandai Namco ha fatto un passo molto interessante: al posto del pannello di controllo, i giocatori manovrano il loro Pac-Man con i propri smartphone, tramite segnale WiFi; per accedervi bisogna scansionare il codice QR posto su un piedistallo.

EXA-ARCADIA si sta affermando sulle scene internazionali grazie al suo sistema a cartucce, disponibile sia per cabinet verticale dedicato sia come kit di conversione per cabinet esistenti. Con giochi a prezzi accessibili dal Giappone e da tutto il mondo, il sistema non richiede alcuna quota di compartecipazione alle entrate del produttore per gioco, nessuna connessione o servizio online richiesto, e nessun canone mensile di abbonamento alla rete da pagare. Il panorama dei giochi disponibili è estremamente ricco e variegato, dai giochi cooperativi a 4 giocatori a quelli di combattimento competitivi 1 contro 1, fino agli sparatutto, che attirano sia i clienti FEC occasionali che i giocatori veterani. Tra questi ricordiamo Akai/Crimson Katana, Dynamite Bomb–People of a Certain Town, Samurai Shodown V Perfect, Cotton Rock ‘N’ Roll, Shadow Gangs X, Cosmic Digger.

Nello stand LAI l’attrazione principale era Asphalt 9 Legends Arcade nei suoi due modelli Premium e 5D. Il gioco è in circolazione dal 20918 ma solo sulle app per dispositivi mobili, affermandosi come una vera e propria icona: oltre 1 miliardo di download dell’app mobile, oltre 1 miliardo di visualizzazioni video su YouTube, una community globale di e-sport ben consolidata e la capacità di accesso a Facebook, presente anche in queste versioni arcade. Ora Asphalt entra in sala giochi esprimendo tutto il meglio di una guida adrenalinica con le migliori supercar del mondo (Lamborghini, Porsche, ecc.). I giocatori corrono, derapano, potenziano ed eseguono acrobazie in 4 diverse modalità di gioco e 4 incredibili circuiti basati su luoghi reali. Il modello DX 5D Simulator è dotato di una piattaforma di movimento, getti di vento dinamici, feedback di forza, altoparlanti vibranti, hardware premium, grafica video full HD e un monitor da 43″. Il Premium Cabinet ha le stesse caratteristiche del simulatore 5D meno la base di movimento, offrendo un’esperienza elettrizzante con un ingombro ridotto. Entrambi i modelli consentono agli ospiti di gareggiare con 20 supercar famose sui circuiti di San Francisco, Caraibi, Il Cairo e Shanghai. I migliori piloti possono accedere a controlli aggiuntivi che forniscono un’azione competitiva estrema durante il gioco, eseguendo più acrobazie.

Grazie a RAW THRILLS, Il franchise di videogiochi più venduto di tutti i tempi (oltre 200 milioni di copie vendute e 126 milioni di giocatori mensili attivi) è arrivato in sala giochi. Dopo aver lanciato una partnership di successo con il grande successo Halo: Fireteam Raven, Raw Thrills e Play Mechanix hanno rilasciato la loro ultima avventura con Microsoft e Mojang Studios: Minecraft Dungeons Arcade. E’ un adattamento epico e ricco di azione del popolare gioco per console e computer Minecraft Dungeons: un “dungeon crawler” multiplayer ambientato nell’universo di Minecraft. In questo gioco, fino a quattro players utilizzano un arsenale diversificato di armi da mischia e a distanza per combattere contro orde di pericolosi nemici e mostruosi boss in nove livelli unici! Ad ogni partita, lo straordinario cabinet vende una delle 60 carte collezionabili che rientrano in una delle cinque categorie – Melee, Range, Armor, Pet o Skin – e può essere utilizzata per personalizzare l’avventura del giocatore. Con oltre 100 minuti di gioco emozionante e frenetico e le carte esclusive da collezionare, Minecraft Dungeons Arcade è predestinato ad un grande successo. Il cabinet mozzafiato è dotato di un display HD da 65″, Led accattivanti, tendone a strati e quattro scanner e distributori di carte.

King Kong of Skull Island è un vero blockbuster di avventura VR cinematografico che presenta: funzionamento VR completamente automatizzato; 3 episodi pieni d’azione interattivi; utilizzo delle mani per interagire in modo naturale con il mondo di King Kong; grafica VR con cuffie 4K HP Reverb2; abbaglianti effetti visivi 3D prodotti da due supercomputer HP. Il sistema di movimento AirRide offre la massima eccitazione e comprovata affidabilità, mentre il sistema a getto d’aria AirForce rende un effetto di velocità altamente realistico. La sicurezza del giocatore è garantito dalla maschera protettiva per il viso e dai dispenser di salviette integrati nell’armadietto. King Kong è disponibile nelle versioni HD a Led da 55 “e 43”.

Bust-A-Move Frenzy, riporta in auge il tanto amato gioco “scoppia-bolle” (in stile Puzzle Bobble per intenderci) con licenza ufficiale Taito. L’apparecchio, con due postazioni sedute, presenta la nuovissima modalità cooperativa per 2 giocatori. Altro grande motivo di attrazione è il gigantesco monitor alto 3 metri, per un totale di 60mila luci a led che costituiscono un richiamo eccezionale nella sala.

La ARCADE RETRO ha debuttato con la riproduzione su licenza del gioco elettromeccanico di Taito del 1982, Ice Cold Beer. Il gameplay e la grafica sono identici all’originale – hanno anche ricreato la meccanica dei comandi nel modo più preciso possibile, utilizzando interruttori a lamelle e simili – ma con le funzionalità bluetooth sembra che saranno in grado di offrire variazioni del gameplay.

VRSTUDIOS, tramite CREATIVE WORKS ha debuttato con Fury-Hoops Madness, attrazione innovativa, non presidiata, per 2 giocatori, progettata per offrire esperienze VR fisicamente attive in un ingombro ridotto. Hoops Madness utilizza la fisica del mondo reale per consentire al player di affermarsi come un vero giocatore di basket, con autentiche meccaniche di tiro e gestione della palla. Perfetto come attrazione a sé stante o per gli eSport competitivi, Hoops Madness invita i giocatori a sfidarsi testa a testa con gli amici per scalare la classifica. Di ingombro molto ridotto, Fury è dotato di cuffie HTC Vive Pro completamente corazzate, elaborazione VR ad alte prestazioni e due grandi display digitali accattivanti che attirerà sicuramente la folla. VRstudios fornisce agli operatori strumenti per la creazione di promozioni ed eventi localizzati e di marca, tra cui il Playbook Real-Sport EsportsTM, una guida pratica per lo sviluppo di un programma Esports, tra cui competizioni, tornei ed eventi di Esports VR.

Flipper

STERN ha lanciato Godzilla Pro, dove il giocatore prende direttamente il controllo di Godzilla e deve agire come difensore del pianeta Terra contro il feroce assalto dei nemici più pericolosi, tra cui Gigan, Ghiadora e, naturalmente, Mechagodzilla, che ha un posto di rilievo nel gioco. Il gioco include l’iconica canzone del titolo ” Godzilla ” di Blue Oyster Cult, una splendida grafica disegnata a mano di Zombie Yeti, intricate rampe wireform, tre bersagli rotanti (Heat Ray, Mechagodzilla e Monster Rampage), tre pinne, tre bersagli “powerline” stand-up a tema e un pumper pop Ufo. Il gioco mette in evidenza video e audio tratti dai film originali. Il caos e la distruzione vengono esaltati sul campo di gioco dal multiball di Godzilla, che si attivancolpendo i bersagli nel grattacielo situato in posizione centrale. Nei modelli Premium e LE, un motore aziona il grattacielo, deviando le sfere attraverso ciascuno dei suoi cinque piani, mentre crolla, bloccandone tre sfere sul tetto. Il campo di gioco Premium/LE dispone anche di una rampa del ponte con l’animazione del crollo, sorvegliata da un Godzilla sagomato su misura. Negli stessi modelli, Mechagodzilla è dotato di un set di bersagli motorizzati a tre banchi che ruota per rivelare uno spinner e una rampa di salto. I giocatori affronteranno il Kaiju in battaglia lanciandosi sulla rampa e colpendo il fermo magnetico sul petto del carattere per avviare il multibiglia di Mechagodzilla. La funzione più innovativa, presente su tutti i modelli, è il Magna-Grab Newton Toy, consistente in un gruppo magnetico che può influenzare i colpi in diversi modi, dal tenere la palla in posizione, deviarla o persino impostare i colpi sulla paletta superiore. L’apparecchio sigla inoltre l’esordio del sistema Insider Connected con il quale i giocatori possono tenere traccia dei propri punteggi, guadagnare obiettivi di gioco e altro (account richiesto)

La leggenda della band Guns N’ Roses rivive con l’apparecchio realizzato da JERSEY JACK PINBALL interamente basato sulle canzoni del gruppo rock. Il nuovo Guns N’ Roses “Not In This Lifetime”, ha preso vita anche grazie alla collaborazione del chitarrista Slash, avido collezionista di pinball e giocatore di lunga data, che ha interagito col designer Eric Meunier. Sonio previste diverse modalità di gioco e anche alcune nuove registrazioni vocali e di chitarra, più diversi video godibili attraverso il grande schermo inserito nella testata.

Legends of Valhalla, disegnato da Riot Pinball, è il quarto titolo di AMERICAN PINBALL. E’ un flipper immersivo che porta il giocatore nel mondo degli delle mitologie vichinghe. Il gioco utilizza tre pinne che offrono una varietà di colpi veloci e unici, tra cui 3 rampe di metallo. Legends of Valhalla ha 16 modalità programmate sotto forma di leggende vichinghe che i giocatori possono esplorare tramite i multiball e diverse mini funzionalità che vengono sbloccate durante azioni specifiche, fino a giungere al wizard mode Valhalla, la maestosa sala dei vichinghi morti, avanzando verso l’epica battaglia finale Ragnarok, la modalità super mago. Il gioco presenta anche un paio di divertenti caratteristiche del campo di gioco come il Kraken, che afferra la palla tramite un magnete nascosto montato sotto il campo di gioco, e la nave vichinga in cui il giocatore costruisce il proprio esercito bloccando le palline all’interno per iniziare il gioco multiball. Inoltre, il martello di Thor, che è montato sul pannello posteriore e attivato da un terzo pulsante flipper, si schianta sulla palla che è trattenuta da un magnete appena sopra le corsie superiori, simulando un drammatico fulmine.

Cactus Canyon della CHICAGO GAMING è il quarto gioco dell’emozionante serie di remake dei più grandi flipper Bally/Williams, provvisto di regole di gioco ampliate, nuova grafica e nuovi suoni. Migliaia di fotogrammi sono stati accuratamente animati per creare un display a colori, con una risoluzione quattro volte superiore il numero di punti del gioco Williams originale. I modelli sono dotati di display a colori XL da 19 ” di Chicago Gaming. The Wild West Shootout Topper presenta il primo mini gioco mai incluso in una testata. Usando le pinne, si mettono alla prova le proprie abilità di tiratore mentre si combatte per la città, facendo attenzione a non colpire la gente pacifica di Cactus Canyon. Il nemico numero uno, Black Bart, usa entrambe le braccia completamente rotanti per brandire la pistola e sparare ogni volta che ne ha la possibilità. Cactus Canyon Remake è dotato di una spettacolare illuminazione a led interattiva che cambia di colore durante la partita, mentre il piano (solo sulla limited edition) è dominato da un binario su cui scorre una locomotiva che dà vita ad un’altra funzione di gioco. Infine, da segnalare le due spettacolari pistole poste sull’arco inferiore.

 

Marco Cerigioni – PressGiochi