03 Febbraio 2023 - 15:17

Via libera dell’AGCM all’acquisizione di Betflag da parte di Lottomatica

Via libera da parte dell’AGCM sull’acquisizione di Betflag da parte di Lottomatica. Infatti l’authority per la concorrenza ed il mercato ha giudicato che l’operazione “non ostacola, ai sensi dell’articolo 6,

28 Dicembre 2022

Print Friendly, PDF & Email

Via libera da parte dell’AGCM sull’acquisizione di Betflag da parte di Lottomatica. Infatti l’authority per la concorrenza ed il mercato ha giudicato che l’operazione “non ostacola, ai sensi dell’articolo 6, comma 1, della legge n. 287/90, in misura significativa la concorrenza effettiva nei mercati interessati e non comporta la costituzione o il rafforzamento di una posizione dominante. Per questo ha dato il proprio benestare senza avviare l’istruttoria.

In data 16 novembre 2022, Lottomatica ha stipulato un Contratto di Compravendita di Azioni dell’intero capitale sociale di Betflag.

Per effetto dell’operazione, Lottomatica acquisirà indirettamente l’intero capitale sociale e quindi il controllo esclusivo di Betflag. La relazione verticale che esisterà tra Giocaonline e Betflag a seguito dell’operazione non determinerà alcun effetto di preclusione anticoncorrenziale a livello di input e a livello della clientela, posto che, secondo quanto affermato da Lottomatica: (a) Giocaonline continuerà a fornire i propri giochi ai numerosi concessionari a cui li fornisce attualmente. (b) post operazione, Betflag continuerà a “rifornirsi” di nuovi giochi anche da concorrenti di Giocaonline. In ogni caso, quand’anche Betflag dovesse soddisfare il proprio fabbisogno di giochi solo presso Giocaonline (quod non), i concorrenti di Giocaonline continuerebbero in ogni caso ad avere accesso a tutti i numerosi restanti concessionari dell’attività di raccolta da giochi online, ovvero alla stragrande maggioranza della domanda.

Nel mercato nazionale della raccolta da scommesse, l’operazione in esame comporta una sovrapposizione orizzontale. Lottomatica e Betflag sono, infatti, entrambe attive in questo mercato e la stima delle quote di mercato detenute post merger sarà tra il 20 e il 25%. Tale quota, di per sé non particolarmente elevata, non appare pregiudizievole della concorrenza anche in quanto vi sono altri operatori con quote di mercato rilevanti.

Per quanto riguarda la raccolta da giochi online l’operazione dà luogo ad una sovrapposizione orizzontale tra le Parti. Infatti, Lottomatica e Betflag sono entrambe attive in questo mercato e le quote di mercato detenute post merger sarà pari al 10-15%. A seguito dell’operazione, Lottomatica continuerà a competere con altri numerosi, importanti e qualificati operatori attivi nella raccolta da giochi online con quote superiori o simili a Lottomatica. Pertanto, la quota di mercato post-merger di Lottomatica relativa al mercato nazionale dei giochi online non sembra essere critica per la concorrenza poiché ci sono altri operatori con quote di mercato superiori o simili a quella di Lottomatica e nel mercato de quo sono presenti numerosi operatori.

PressGiochi