24 Settembre 2020 - 01:39

Verona: sospesi 77 apparecchi da gioco per violazione dei limiti orari

La Polizia municipale di Verona ha dato esecuzione coattiva ai provvedimenti di sospensione del funzionamento per sette giorni degli apparecchi con vincita in denaro in due sale slot ubicate in

26 Luglio 2016

Print Friendly, PDF & Email

La Polizia municipale di Verona ha dato esecuzione coattiva ai provvedimenti di sospensione del funzionamento per sette giorni degli apparecchi con vincita in denaro in due sale slot ubicate in città. Tali provvedimenti derivano dal fatto che gli esercenti sono stati già sanzionati in varie occasioni dagli agenti, in violazione dell’ordinanza che prevede l’esercizio dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 22. Gli agenti hanno proceduto a sospendere l’attività di 77 apparecchi.

“Esprimo la mia gratitudine agli uffici del Commercio per aver seguito tutto l’iter di emanazione dell’Ordinanza per la limitazione degli orari delle sale slot – ha detto l’assessore al Commercio Marco Ambrosini – e per aver coordinato, insieme alla Polizia municipale, i controlli che hanno portato all’emanazione dei primi provvedimenti sospensivi, a dimostrazione che le Ordinanze non sono solo il frutto di buoni propositi ma portano a verifiche, sanzioni e sospensioni per chi non le rispetta”.

PressGiochi