25 Settembre 2020 - 16:10

Vergiate: per combattere l’azzardo, largo all’intrattenimento

In tempi nei quali si fa sempre più forte l’allarme per il gioco patologico, si avviano nuove iniziative per dare spazio all’intrattenimento puro. Accade a Vergiate dove il comune ha

15 Giugno 2016

Print Friendly, PDF & Email

In tempi nei quali si fa sempre più forte l’allarme per il gioco patologico, si avviano nuove iniziative per dare spazio all’intrattenimento puro. Accade a Vergiate dove il comune ha avviato il progetto per facilitare anche da un punto di vista burocratico l’apertura dei Game Board Café, un tipo di esercizio commerciale molto popolare all’estero che in Italia ha avuto ancora poca fortuna, e che concilierebbe la possibilità di vendere simultaneamente giochi da tavolo e somministrare alimenti e bevande nello stesso esercizio.

Tale aspetto, tuttavia, comporta delle difficoltà burocratiche correlate alla necessità di dotarsi di più SCIA (autorizzazioni) , difficoltà che rende di fatto inconciliabili queste due attività commerciali nello stesso luogo.Per superare tali ostacoli l’ufficio Commercio del Comune di Vergiate ha stilato una procedura per facilitare gli esercizi in questa direzione, dando vita ad una iniziative che vedrà la partecipazione anche di Spartaco Albertarelli (game design di fama mondiale) il quale ha messo a disposizione i suoi giochi da tavolo.

La serata si inquadra all’interno del progetto avviato a livello locale grazie i fondi della Regione Lombardia conferiti al comune di Samerate, “LiberANDoci dall’Overdose da Gioco d’Azzardo”.

La serata che si terrà a Cuirone di Vergiate venerdì 17 giugno alle ore 18 presso la Cooperativa La Vittoriosa sarà occasione anche per lo svolgimento del convegno con il quale si avvia un nuovo anno di attività “NO SLOT” nel territorio.

PressGiochi

 

Piscopo (Rai Pubblicità): “Niente spot del betting agli Europei 2016”