04 Dicembre 2020 - 12:33

VdA. Lavevaz: “Casinò de la Vallée Spa ritenuta totalmente indenne da ogni pretesa della Corte”

Nella seduta consiliare del 18 novembre 2020, il Presidente della Regione Val d’Aosta, Erik Lavevaz, ha comunicato all’Aula alcuni aggiornamenti a proposito della Casa da gioco di Saint-Vincent. «Lo scorso

20 Novembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

Nella seduta consiliare del 18 novembre 2020, il Presidente della Regione Val d’Aosta, Erik Lavevaz, ha comunicato all’Aula alcuni aggiornamenti a proposito della Casa da gioco di Saint-Vincent.

«Lo scorso lunedì 16 novembre 2020 – ha dichiarato il Presidente Erik Lavevaz -, c’è stata l’ennesima puntata giudiziaria dell’ormai venticinquennale contenzioso che oppone alcune società del gruppo Lefebvre alla Gestione straordinaria e alla Casinò de la Vallée Spa: la Corte di Appello di Torino ha riconosciuto alla società Elle Claims una somma di circa 280.000 euro di risarcimento per la tardiva restituzione di beni immobili e di spese legali da parte della Gestione straordinaria in liquidazione, a  fronte di una richiesta di oltre 43 milioni di euro. Elle Claims dovrà provvedere inoltre al rimborso di spese processuali alla Casinò de la Vallée per un totale di oltre 600.000 euro.»

«Questa lunga e complessa vicenda giudiziaria – ha proseguito il Presidente – non è certo giunta a conclusione, ma questa sentenza rappresenta un punto importante perché la Casinò de la Vallée Spa è stata ritenuta totalmente indenne da ogni pretesa da parte della Corte; un fatto, questo, che potrà avere effetti nella prospettiva della procedura di concordato e del rilancio della Casa da gioco di Saint-Vincent.»

PressGiochi