20 Settembre 2020 - 23:04

Valle d’Aosta. Respinta in Consiglio risoluzione su controllori al Casinò

Il Consiglio regionale della Valle D’Aosta ha ieri respinto la risoluzione, depositata dai gruppi ALPE, UVP e M5S, nella quale si chiedeva la sospensione della riassegnazione degli undici controllori regionali

25 Maggio 2016

Print Friendly, PDF & Email

Il Consiglio regionale della Valle D’Aosta ha ieri respinto la risoluzione, depositata dai gruppi ALPE, UVP e M5S, nella quale si chiedeva la sospensione della riassegnazione degli undici controllori regionali impiegati presso la Casa da gioco di Saint-Vincent ad altre strutture dell’Amministrazione regionale, in attesa della pronuncia del TAR della Valle d’Aosta, cui hanno presentato ricorso gli stessi dipendenti.

La risoluzione è stata respinta con voti 19 contrari (UV, SA e PD-SVdA) e 13 favorevoli.

L’Assessore al bilancio, finanze e patrimonio, Ego Perron, replicando all’illustrazione del Capogruppo di ALPE Albert Chatrian, non ha ravvisato ragioni per bloccare il percorso di riorganizzazione amministrativa intrapreso, attuato senza alcuna forma di arbitrarietà; nessun posto di lavoro andrà perso, i dipendenti interessati saranno formati in vista della loro ricollocazione.

PressGiochi