11 Agosto 2020 - 12:46

Valdarno. Dalla Conferenza dei sindaci la decisione di intervenire contro il gioco d’azzardo

La Conferenza dei Sindaci del Valdarno si mobilita contro il gioco d’azzardo. Infatti, i comuni della vallata metteranno in campo campagne di comunicazione, provvedimenti di divieto di pubblicità sul gioco

24 Maggio 2016

Print Friendly, PDF & Email

La Conferenza dei Sindaci del Valdarno si mobilita contro il gioco d’azzardo. Infatti, i comuni della vallata metteranno in campo campagne di comunicazione, provvedimenti di divieto di pubblicità sul gioco d’azzardo e di installazione di slot nei luoghi di proprietà comunale, affissione di manifesti agli ingressi di impianti sportivi contro il gioco d’azzardo, divieto di pubblicità sul gioco d’azzardo su aiuole e rotatorie. L’obiettivo, ovviamente, è quello di contrastare le ludopatie e di aprire un importante percorso educativo verso i giovani, con il coinvolgimento delle associazioni, comprese quelle di categoria e del Sert. Un percorso che sarà portato avanti dal neo comitato Valdarno No Slot e prevede anche la stesura di un regolamento ad hoc per bloccare tempestivamente il fenomeno.

PressGiochi

 

Toscana. Saccardi incontra i Comuni del Valdarno per parlare di interventi sul gioco