27 Settembre 2020 - 11:05

Usini (SS). Testoni (Ass. Serv. Sociali): “Oltre l’adesione al manifesto dei sindaci contro l’azzardo, sgravi fiscali per i locali free slot”

Il Comune di Usini, nel sassarese, in consiglio comunale ha aderito al Manifesto dei sindaci per la legalità contro il gioco d’azzardo su proposta di delibera presentata dal capogruppo di

08 Giugno 2016

Print Friendly, PDF & Email

Il Comune di Usini, nel sassarese, in consiglio comunale ha aderito al Manifesto dei sindaci per la legalità contro il gioco d’azzardo su proposta di delibera presentata dal capogruppo di opposizione del gruppo “Lista per Usini – Pensiamo e cresciamo insieme” Michele Virdis. “Tale proposta, a cui allegherò documento ufficiale agli atti per poterla presentare al prossimo Consiglio – ha dichiarato il consigliere Virdis durante la seduta –  la ludopatia è una patologia che le istituzioni devono combattere, prevenire e curare come ogni altra forma di dipendenza patologica. Tutto questo promuovendo incontri con esperti e addetti ai lavori, o sotto forma di altre iniziative atte a prevenire e sensibilizzare questa piaga sociale”.  “Ringraziamo per l’idea il consigliere Virdis- ha ribattuto l’assessore Testoni- a tal proposito, voglio sottolineare che abbiamo a cuore questo problema, tant’è che ho partecipato a diversi seminari sul tema, inoltre ho già parlato con il preside della scuola media, in quanto si sta anche provvedendo alla creazione di una rete tra amministratori locali, con lo scopo di censire le attività di slot all’interno di ciascun Comune. Ci sono regioni come la Lombardia, che sono assai avanti con le iniziative di lotta alla ludopatia. È stato predisposto anche un questionario, da distribuire nelle scuole, finalizzato proprio alla rilevazione della percezione di tale fenomeno. Altra cosa che si sta valutando è la possibilità di uno sgravio delle imposte/tasse per gli esercenti che rinuncino ad avere le slot nei loro esercizi pubblici”.

La proposta è stata approvata all’unanimità. “Dichiaro la mia più ampia disponibilità a far parte di un eventuale tavolo tecnico sul tema della ludopatia- conclude l’assessore Gian Luigi Testoni -come amministrazione, abbiamo accolto favorevolmente la proposta, in quanto la ludopatia è una patologia che sta creando parecchi problemi all’interno del nostro paese. Insieme all’assessore Milena Meloni, abbiamo incontrato il preside dell’istituto comprensivo Grazia Deledda, per proporre agli studenti delle scuole medie inferiori un questionario sulla percezione del fenomeno e sull’utilizzo delle slot. Stiamo valutando l’opportunità di proporre sconti sulle tasse locali alle attività interessate a rinunciare alle slot. Daremo inoltre un riconoscimento ufficiale alle attività che accetteranno le nostre proposte e diventeranno Free-slot”.

PressGiochi