28 Settembre 2020 - 02:38

UK. Novomatic ha acquistato Talarius

Nonostante il voto di Gran Bretagna che ha sancito la sua uscita dall’Unione Europea, la fiducia di Novomatic rimane alta e questo è testimoniato dall’acquisto di Talarius, la grande catena

28 Giugno 2016

Print Friendly, PDF & Email

Nonostante il voto di Gran Bretagna che ha sancito la sua uscita dall’Unione Europea, la fiducia di Novomatic rimane alta e questo è testimoniato dall’acquisto di Talarius, la grande catena di centri gioco per adulti del Regno Unito di proprietà del gruppo Tatts.

Il prezzo della vendita è  stato di $ 210 milioni (€ 141 milioni o £ 116m). “La vendita di Talarius segue tre anni di intenso sforzo per migliorare le prestazioni di un business che ha lottato fin dalla sua acquisizione da parte di Tatts”, ha dichiarato Robbie Cooke, CEO di Tatts. “l ricavato della vendita andrà a ripagare il debito, ha detto Cooke. Tatts infatti, si aspetta che il suo utile nel 2016, escluso Talarius, sia tra i 255 e i 265 milioni di dollari”. Talarius gestisce 7.500 macchine, con quasi 1.000 dipendenti ed un centro di assistenza e supporto HQ con sede a Milton Keynes, a nord di Londra. I marchi più noti dell’azienda sono Quicksilver e Silvers and Winners.

Il Direttore Generale in UK di Novomatic, Zane Merich ha accolto con favore l’accordo: “Siamo molto soddisfatti in quanto, con l’aggiunta di Talarius, il nostro portafoglio è in continua espansione- ha dichiarato- L’acquisizione è importante per una serie di motivi; si tratta di una grande azione, in senso geografico e strategico, rappresenta un’altra tappa importante per il gruppo britannico. Ora siamo attivi in ​​ogni aspetto commerciale del settore del gioco in Gran Bretagna e su questo cercheremo di costruire negli anni a venire”.

PressGiochi