23 ottobre 2019
ore 13:02
Home Estero UK. La Gambling Commission e Competition and Markets Authority stanno collaborando per tutelare i giocatori online

UK. La Gambling Commission e Competition and Markets Authority stanno collaborando per tutelare i giocatori online

SHARE
UK. La Gambling Commission e Competition and Markets Authority stanno collaborando per tutelare i giocatori online

Le imprese di gioco d’azzardo online devono affrontare un’azione esecutiva  da parte della Competition and Markets Authority (CMA) a causa di sospetta violazione della legge sulla protezione dei consumatori .

L’operazione fa parte di un programma comune di lavoro della UK Gambling Commission e della CMA che ha lo scopo di portare ad un equo trattamento dei consumatori da parte degli operatori di gioco online. Lo scorso ottobre, la CMA ha aperto un’inchiesta per esaminare le “unfair practices” (pratiche irregolari) riguardo la registrazione dei giochi e le promozioni gratuite delle scommesse. Accanto all’azione della CMA, la Commissione ha dichiarato che “continuerà ad utilizzare i suoi poteri esecutivi per elevare gli standard nell’industria del gioco d’azzardo”.

L’amministratore delegato della UK Gamblig Commission, Sarah Harrison, ha dichiarato: “Gli operatori del gioco d’azzardo devono trattare in modo giusto i clienti, alcuni si sono basati su metodi poco chiari”.

 

La CMA inoltre, sta iniziando una nuova serie di indagini su termini e pratiche sleali che potrebbero limitare i diritti dei clienti di prelevare denaro dai loro conti di gioco e scommesse online. Gli operatori del gioco d’azzardo sono tenuti a controllare le identità dei propri clienti per soddisfare sia la loro responsabilità sociale che i requisiti anti-riciclaggio di denaro (AML). Tuttavia, sono state sollevate alcune preoccupazioni su alcuni operatori che potrebbero applicare tali requisiti in modo restrittivo, impedendo ai consumatori di recedere legittimamente i fondi dai loro account di gioco.

 

“I controlli di identità sono un importante dovere per l’industria per prevenire il riciclaggio di denaro e per garantire il gioco d’azzardo responsabile- conclude la Harrison- quando gli operatori non hanno rispettato tali obblighi, abbiamo intrapreso delle azioni. Tuttavia, questi controlli non possono essere utilizzati come scusa per limitare i clienti legittimi a ritirare i propri fondi. Se la CMA trova specifici difetti di protezione dei consumatori in questo settore, aggiungerà ulteriore motivazioni per la Commissione di rivedere in che modo gli operatori stanno trattando i consumatori “.

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN