28 Settembre 2022 - 07:39

UK. In attesa della revisione del Gambling Act, Flutter avvia tagli al personale

Flutter Entertainment ha confermato che effettuerà licenziamenti in tutta la sua divisione operativa nel Regno Unito e in Irlanda nelle prossime settimane a causa di un “ambiente esterno più impegnativo”.

28 Luglio 2022

Print Friendly, PDF & Email

Flutter Entertainment ha confermato che effettuerà licenziamenti in tutta la sua divisione operativa nel Regno Unito e in Irlanda nelle prossime settimane a causa di un “ambiente esterno più impegnativo”. L’operatore ha affermato che il panorama operativo del Regno Unito è cambiato a tal punto nel 2022 che è stato costretto ad assumere questa decisione.

Secondo quanto riferisce iGaming NEXT, il CEO di Flutter UK & Ireland Conor Grant ha scritto una mail indirizzata ai dipendenti per spiegare tale scelta.

I dipendenti di Flutter nel Regno Unito e in Irlanda scopriranno il loro destino in un incontro di oggi, 28 luglio. Grant ha rassegnato le dimissioni la scorsa settimana, annunciando la sua intenzione di trascorrere più tempo con la sua famiglia al di fuori del lavoro. Sarà sostituito da Ian Brown, amministratore delegato della società di hosting Internet B2B UKFast, che ora si occuperà di un’organizzazione più snella, che include Paddy Power e Sky Bet dal portafoglio del marchio Flutter.

 

Flutter ha spiegato in una dichiarazione: “Queste modifiche proposte riflettono la fase successiva della nostra integrazione, mentre cerchiamo di consolidare modelli operativi paralleli e posizionare l’azienda per continuare a crescere in un ambiente operativo più impegnativo. Sebbene abbiamo cercato di ridurre al minimo l’impatto che ciò avrà sui nostri colleghi, con la maggior parte dei dipendenti interessati che verranno ridistribuiti in ruoli alternativi o di nuova creazione, le proposte potrebbero portare a un ridotto numero di perdite di posti di lavoro”.

I tagli sono arrivati ​​in un momento in cui gli operatori del Regno Unito si stanno preparando per l’applicazione di una regolamentazione più severa a seguito della revisione della legge sul gioco d’azzardo da parte del governo. Quando il partito conservatore eleggerà un nuovo leader in sostituzione del primo ministro uscente Boris Johnson, verrà pubblicato un white paper sull’argomento. Si prevede di dettagliare le modifiche legislative di ampio respiro per un settore che è stato finora disciplinato da una legge creata nel 2005. È probabile che le proposte includano limiti di puntata dei casinò online compresi tra £ 2 e £ 5 e controlli di accessibilità più severi per garantire che i consumatori non spendano oltre le proprie possibilità.

PressGiochi