24 Settembre 2022 - 21:04

UK. Il BGC dà il benvenuto al nuovo segretario del DCMS Michelle Donelan

In un Regno sconvolto dalla morte delle Regina Elisabetta, mentre il Governo è alle prese con l’arrivo del nuovo primo ministro Liz Truss e le relative sostituzioni all’interno del Cabinet,

09 Settembre 2022

Print Friendly, PDF & Email

In un Regno sconvolto dalla morte delle Regina Elisabetta, mentre il Governo è alle prese con l’arrivo del nuovo primo ministro Liz Truss e le relative sostituzioni all’interno del Cabinet, il Betting and Gaming Council, si congratula con Michelle Donelan per essere diventata il nuovo Segretario di Stato per il digitale, la cultura, i media e lo sport.

L’amministratore delegato di BGC Michael Dugher ha affermato che la sua riconferma al Gabinetto è stata “meritata” e ha incoraggiato il nuovo segretario del DCMS a continuare a impegnarsi con l’industria per trovare il giusto equilibrio nella prossima Gambling Review.

Il Betting and Gaming Council è stato istituito nel 2019 e rappresenta oltre il 90% di negozi di scommesse al dettaglio, operatori di scommesse e giochi online, casinò e operatori di bingo. In qualità di organismo unico del settore, lavoriamo con i nostri membri, grandi e piccoli, per elevare gli standard, creare una cultura del gioco d’azzardo più sicuro e creare fiducia pubblica e istituzionale nel nostro settore di livello mondiale. Michael Dugher ha dichiarato: “A nome delle 119.000 persone il cui lavoro è supportato dai nostri membri, vorrei congratularmi con Michelle Donelan per il suo nuovo ruolo di Segretario di Stato per il DCMS. Il nostro settore genera 4,5 miliardi di sterline di tasse per il Tesoro e contribuisce con 7,7 miliardi di sterline all’economia in valore aggiunto lordo. Abbiamo lavorato a stretto contatto con il DCMS per molti anni per aiutare il governo a trovare il giusto equilibrio nella Gambling Review, in modo da continuare a guidare grandi cambiamenti e standard più elevati sul gioco d’azzardo più sicuro per proteggere meglio i più vulnerabili, mentre allo stesso tempo ci assicuriamo che i milioni di persone che si divertono giocando in modo perfettamente sicuro e responsabile abbiano la libertà di farlo”.

PressGiochi