21 Settembre 2020 - 15:31

Ufficializzato accordo Cogemat-Snai: Del Torchio presidente, Schiavolin AD, Sandi lascia

E stato ufficializzato quest’oggi l’accordo di investimento tra SNAI, i Soci di Maggioranza e International Entertainment S.A. per l’integrazione delle attività del Gruppo Cogemat/Cogetech con le attività del Gruppo SNAI

13 Luglio 2015

Print Friendly, PDF & Email

E stato ufficializzato quest’oggi l’accordo di investimento tra SNAI, i Soci di Maggioranza e International Entertainment S.A. per l’integrazione delle attività del Gruppo Cogemat/Cogetech con le attività del Gruppo SNAI attraverso un’operazione di conferimento nel capitale sociale di SNAI.

È prevedibile che – in caso di avveramento delle condizioni sospensive previste nell’accordo di investimento (tra cui il rilascio del nulla osta dell’Autorità antitrust e dell’Autorità delle Dogane e dei Monopoli, nonché il rilascio del parere di congruità della società di revisione) – l’operazione di integrazione possa essere perfezionata entro settembre 2015 e avere piena efficacia entro ottobre 2015.

L’operazione di integrazione creerà il primo polo quotato in Italia dedicato all’entertainment e consentirà al nuovo Gruppo SNAI di affermarsi come leader del gioco non in monopolio in Italia, consolidando la propria posizione nel segmento delle gaming machines dove sarà co-leader del mercato con una quota superiore al 15%, oltre a rafforzare la leadership del Gruppo nel segmento delle scommesse ippiche e sportive.

 

Gabriele Del Torchio (che entra nel Consiglio di SNAI per cooptazione a seguito delle dimissioni per motivi personali di Stefania Rossini) assumerà le cariche di Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo SNAI, che manterrà finché l’accordo di integrazione non sarà stato perfezionato.

A conclusione del processo di integrazione, Fabio Schiavolin – attuale Amministratore Delegato di Cogemat e Cogetech – sarà nominato Amministratore Delegato del Gruppo SNAI, mentre Gabriele Del Torchio manterrà la carica di Presidente esecutivo.

 

Il Gruppo SNAI ringrazia Giorgio Sandi, già Presidente e Amministratore Delegato della Società, che ha consegnato in questi giorni le proprie dimissioni dopo tre anni alla guida del gruppo.

Il gruppo rende noto che SNAI corrisponderà a Giorgio Sandi l’importo omnicomprensivo lordo definitivo di Euro 900.000, da pagarsi entro il 28 luglio 2015. Sandi, dalla sua, assume un obbligo di non concorrenza per un periodo di 3 mesi.

 

PressGiochi

 

PressGiochi