21 novembre 2019
ore 10:37
Home Estero Tutti pronti per il Gaming Technopolis. Chambers (MD ICE) a PressGiochi: “La parola chiave per descrivere gli espositori di Ice 2016 è ‘omnichannel’”

Tutti pronti per il Gaming Technopolis. Chambers (MD ICE) a PressGiochi: “La parola chiave per descrivere gli espositori di Ice 2016 è ‘omnichannel’”

“Quest’anno ospiteremo 500 espositori provenienti da 62 nazioni e siamo sicuri che accoglieremo visitatori da oltre 130 paesi. Siamo concentrati ad offrire una vetrina imbattibile per tutto il mondo del gioco. Nell’edizione che apre i battenti quest’oggi - dichiara a PressGiochi Kate Chambers, Managing Director di Ice - , Ice Totally Gaming riserva ai propri visitatori un numero di eventi, novità e caratteristiche così alto che mi limiterò a ricordarne solamente tre. Primo fra tutti, il fatto che il Bingo Association avrà una presenza più forte ad Ice per fornire uno spazio e una zona di networking per i suoi membri per facilitare l’incontro con tutti gli stakeholders sulle questioni fondamentali che riguarderanno il settore nel 2016. Il Bingo Breakout Space è situato nel South Hall (S7-340) dell’Excel Centre.
SHARE
Tutti pronti per il Gaming Technopolis. Chambers (MD ICE) a PressGiochi: “La parola chiave per descrivere gli espositori di Ice 2016 è ‘omnichannel’”

“Quest’anno ospiteremo 500 espositori provenienti da 62 nazioni e siamo sicuri che accoglieremo visitatori da oltre 130 paesi. Siamo concentrati ad offrire una vetrina imbattibile per tutto il mondo del gioco. Nell’edizione che apre i battenti quest’oggi – dichiara a PressGiochi Kate Chambers, Managing Director di Ice , Ice Totally Gaming riserva ai propri visitatori un numero di eventi, novità e caratteristiche così alto che mi limiterò a ricordarne solamente tre.

Primo fra tutti, il fatto che il Bingo Association avrà una presenza più forte ad Ice per fornire uno spazio e una zona di networking per i suoi membri per facilitare l’incontro con tutti gli stakeholders sulle questioni fondamentali che riguarderanno il settore nel 2016. Il Bingo Breakout Space è situato nel South Hall (S7-340) dell’Excel Centre.

ICE svolge un ruolo importante non solo per fornire una vetrina per molti dei più grandi nomi del gaming ma anche per rappresentare una piattaforma per le aziende start-up con idee di massa, grazie alla partecipazione di Pitch ICE. Innovatori in campi diversi come Fantasy sport, gioco responsabile e modellazione statistica sono tra i finalisti di quest’anno del Pitch ICE e speriamo che questo formato aiuterà ancora di più le aziende nella fase più importante del loro sviluppo. La presentazione dei concorrenti di Pitch Ice si svolgerà martedì e mercoledì presso lo stand 460 N7 o al North East corner of ExCeL.

 

Infine non posso non ricordare il Totally Gaming Academy, una serie di corsi di formazione ispirati alla personalità dell’industria Lucien Wijsman e sviluppati per migliorare i ricavi degli operatori del gioco e dei loro fornitori.

I quattro corsi, realizzati da esperti dei diversi settori rappresentati, comprendono: The Slot Academy, un programma per la formazione alla gestione dei casinò terrestri e online, presentata da Lucien Wijsman, ispiratore del programma; The Online Masterclass, un corso interattivo per gli operatori online e i loro fornitori realizzato da Igor Samardziski; Sport Betting Academy per aiutare i manager a migliorare i margini di guadagno e, infine, il corso dal titolo Casino Marketing, un corso pratico per dotare gli astanti degli strumenti per costruire e attuare un piano marketing di successo in 12 mesi, diretto da Arjan Korstjens.

Questi corsi sono di attualità, pertinenti e progettati per affrontare le sfide chiave del settore.

 

Quanto conta oggi ad Ice la presenza degli operatori online e di scommesse?

In passato sarebbe stato semplice rispondere ad una domanda come questa. Prima gli operatori appartenevano a comparti ben distinti tra loro ed era facile distinguere tra online e offline, oggi la parola chiave è ‘omnichannel’ e questo trend sarà manifestato più che mai ad ICE 2016.

 

Che numeri vi aspettate da questa edizione?

E’ davvero difficile e pericoloso fornire numeri di affluenza. Tuttavia, i nostri numeri di pre-registrazione dimostrano che siamo sulla strada giusta per replicare il record di presenze dello scorso anno. Siamo molto incoraggiati dai dati relativi al numero di professionisti partecipanti nell’edizione che si apre oggi, la più grande e completa al mondo.

Non abbiamo alcun dubbio, la proposta Ice è convincente e comprende più di 500 aziende tra le più innovative al mondo, un forte programma di conferenze che si apre con l’International Casino Conference il primo febbraio all’Hippodrome Casino a Leicester Square, nel centro di Londra.

Sono molto contenta che l’industria abbia risposto così positivamente al nostro invito ad ‘Entrare nel Gaming Technopolis’. Secondo i dati di pre-registrazione avremo molti visitatori da Nord Europa, Germania in particolare, Nord America, cresce l’interesse dall’Africa, Asia e Centro/Sud America.

 

Quanto conta la presenza delle aziende italiane? In quante esporranno oggi?

L’Italia è una forza importante nel mondo del gioco e ICE ha sempre goduto di una rappresentazione sana di professionisti del gaming italiano. Nel 2015 l’Italia è stata la quarta nazione (al di fuori del Regno Unito) per rappresentanti in ICE con 885 partecipanti. Tale cifra è stato battuta solo da Austria (992), Stati Uniti (1025) e Germania (1.398). Nel 2015 ci sono stati 20 gli espositori italiani mentre quest’anno la cifra è di 19.

 

Per ICE è molto importante la partecipazione dei regolatori internazionali…
Mentre le mostre sono principalmente progettate per attirare i più importanti espositori di tutto il mondo insieme con acquirenti seri e autorevoli, eventi di dimensioni di ICE hanno, credo, la responsabilità di fornire tutta una serie di questioni sulle discipline rilevanti per il settore. Lavoriamo a stretto contatto con un gran numero di associazioni di categoria internazionali e organismi di rappresentanza – che, ho descritto come i nostri ‘amici critici’ – ed è attraverso il loro ingresso e il loro contributo che siamo in grado di servire gli interessi più ampi del settore in molti livelli diversi, che comprendono ovviamente la partecipazione dei regolatori internazionali in occasione di eventi, tra cui World Regulatory Assembly.

 

Cosa consiglierebbe ad un visitatore per cogliere a pieno in questi tre giorni tutto ciò che il Gaming Technopolis offre?

Non ci sono dubbi che Ice è ormai l’evento più significativo per il mondo del gaming: i 39mila mq occupati lo dimostrano. Con queste dimensioni per ottenere il massimo beneficio da Ice è importante fare qualche ricerca e pianificazione in anticipo.

Siamo consapevoli delle questioni che riguardano grandi eventi come Ice. Per assistere al meglio i nostri clienti abbiamo creato l’App di Ice, uno degli strumenti più utilizzati dai nostri espositori, visitatori e delegati alle conferenze.

L’App consente ai partecipanti di accedere al programma completo dell’evento, visualizzare i recenti lanci di prodotti, ricevere informazioni su tutti gli oratori che hanno partecipato al Programma di Conferenze ICE, oltre a sviluppare un organizzatore di eventi personale come una sorta di promemoria di appuntamenti e incontri di lavoro. Dispone, inoltre, di una dettagliata pianta interattiva per navigare nel Gaming Technopolis e tenere completamente a portata di mano gli ultimi sviluppi attraverso un link al tag social #ICE2016.

 

PressGiochi

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN