01 Ottobre 2022 - 17:23

Trento: nella legge di assestamento passano interventi contro il gioco d’azzardo patologico per giovani e online

E’ stato ufficialmente promulgata la legge provinciale che reca l’Assestamento del bilancio di previsione della Provincia autonoma di Trento per gli esercizi finanziari 2022 – 2024. Il testo, come noto,

09 Agosto 2022

Print Friendly, PDF & Email

E’ stato ufficialmente promulgata la legge provinciale che reca l’Assestamento del bilancio di previsione della Provincia autonoma di Trento per gli esercizi finanziari 2022 – 2024.

Il testo, come noto, non reca la proroga per l’entrata in vigore del distanziometro per le sale giochi che scatterà il prossimo 12 agosto, ma prevede all’articolo 27 ‘Integrazione dell’articolo 4 – comma 1 – della legge provinciale 22 luglio 2015, n. 13 (Interventi per la prevenzione e la cura della dipendenza da gioco)’.

Il suddetto comma 1 prevede che la Provincia, di concerto con i comuni, l’Azienda provinciale per i servizi sanitari e le associazioni di categoria, promuove iniziative di formazione finalizzate alla prevenzione della dipendenza da gioco e al riconoscimento delle situazioni di rischio. Le iniziative sono destinate ai gestori e al personale degli esercizi con offerta di giochi pubblici, agli operatori sociali e sanitari, agli educatori, ai soggetti previsti dall’articolo 2, agli insegnanti e in generale ai soggetti che operano a contatto con le fasce sociali a rischio.

Nella legge di assestamento odierna si stabilisce, in tema di formazione, che “Alla fine del comma 1 dell’articolo 4 della legge provinciale n. 13 del 2015 sono inserite le parole: “Nell’ambito di queste iniziative, l’Azienda provinciale per i servizi sanitari dedica parte delle risorse a specifiche iniziative per la prevenzione della dipendenza da gioco dei giovani e per il riconoscimento delle situazioni di rischio di dipendenza dei giovani da videogiochi e gioco on line.”

Alla copertura degli oneri derivanti dall’applicazione di quest’articolo provvede l’Azienda provinciale per i servizi sanitari con il proprio bilancio.

PressGiochi