22 Gennaio 2021 - 16:21

Toscana. Intesa Regione-Anci: quasi 4 milioni e 200mila euro per il contrasto al gioco d’azzardo problematico

La Regione Toscana ha ragigunto un accordo con l’Anci Toscana, istituendo quasi 4 milioni di euro e 200mila euro per azioni di coordinamento, supporto e contrasto in quella che è la ““Programmazione regionale delle attività 2019- 2021 per il contrasto al gioco d’azzardo”, approvata dalla Giunta.

08 Gennaio 2021

Print Friendly, PDF & Email

La Regione Toscana ha raggiunto un accordo con l’Anci Toscana, istituendo quasi 4 milioni di euro e 200mila euro per azioni di coordinamento, supporto e contrasto in quella che è la ““Programmazione regionale delle attività 2019- 2021 per il contrasto al gioco d’azzardo”, approvata dalla Giunta.

L’Assessore alla sanità Bezzini ha dichiarato in merito: “Da anni la Toscana è impegnata a contrastare ogni tipo di dipendenza. Per il gioco d’azzardo la Regione ha già predisposto un Piano regionale di contrasto, campagne di comunicazione, un numero verde dedicato. Intendiamo continuare a lavorare su questo fronte, senza mai abbassare la guardia. Sottoscriveremo l’accordo nei prossimi giorni con l’obiettivo condiviso di contrastare il gioco d’azzardo in modo capillare, coordinato e integrato. L’intesa dà continuità ad altri provvedimenti legislativi e piani programmatici regionali, maturati in questi ultimi anni, e prevede interventi organici a livello territoriale, finalizzati a rafforzare tutte le sinergie già esistenti, potenziando la collaborazione con Comuni, Asl, Società della Salute e Zone distretto. L’obiettivo comune – aggiunge l’assessore – è quello di contrastare la dipendenza da una patologia sempre più preoccupante, vista la crescita costante del numero di persone di tutte le età, che si lasciano tentare dal gioco fino a viverlo in modo compulsivo, mettendo a rischio se stesse e la serenità delle proprie famiglie”.

 

 

 

 

PressGiochi