26 Ottobre 2020 - 11:18

Torino, Appendino: “Sono determinata a portare avanti il mio impegno contro il gioco”

“Sono stata tra i primi sindaci che ha firmato l’ordinanza che limitava gli orari per l’utilizzo delle slot machines. Credo che un passo indietro rispetto alla legge di Chiamparino sarebbe

25 Settembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

“Sono stata tra i primi sindaci che ha firmato l’ordinanza che limitava gli orari per l’utilizzo delle slot machines. Credo che un passo indietro rispetto alla legge di Chiamparino sarebbe gravissimo anche perché i dati ci dicono che la misura è stata efficace. Ad esempio a Torino c’è stata una riduzione del giocato di oltre 36 milioni di euro nel solo secondo semestre del 2019”.

E’ quanto dichiara su Zipnews, la sindaca di Torino Chiara Appendino all’indomani della pubblicazione della notizia circa la condanna per falso in atto pubblico.

“Sono stata assolta da tre capi di imputazione su quattro e voglio ricordare che quello rimasto è un fatto tecnico che si riferisce a risorse spese prima del mio mandato. È anche stato riconosciuto perché è decaduto l’abuso d’ufficio che non c’è stato nessun interesse personale. Sono convinta di aver agito nell’interesse collettivo e ricorrerò. Sono determinata: porterò a termine il mio mandato con grande senso di responsabilità come è giusto che sia” conclude la sindaca.

 

 

 

PressGiochi